Tempo di lettura articolo: < 1 minute

VERONA – Lunedì 29 aprile, a San Massimo, in provincia di Verona, un uomo di 38 anni di origini tunisine è stato fermato e arrestato mentre si trovava in viaggio su una station wagon con la propria famiglia. Tra i presenti anche un bambino di tre anni.

Fin dall’arrivo delle pattuglie di polizia, l’uomo ha cominciato ad invenire contro le forze dell’ordine, utilizzando il figlio come scudo, mentre i poliziotti cercavano di bloccarlo. I militari hanno trovato sull’auto del 38enne un blocco di cocaina da 120 grammi e circa 2000 euro in contanti.  In seguito, grazie all’arrivo di altri rinforzi, il bambino e la moglie sono stati allontanati dall’uomo e messi in sicurezza.

L’uomo è stato arrestato e scortato in prigione dove si aspetta l’esito della convalida e l’interrogatorio di garanzia. La donna è stata invece portata presso la centrale di polizia, sospettata di essere a conoscenza del materiale in possesso del marito. Il bambino è stato affidato temporaneamente nelle mani dei servizi sociali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here