La gorilla più sola è in gabbia da trenta anni

A Bangkok, un esemplare di nome Bua Noi vive in gabbia in un centro commerciale dal 1992.

0
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Il nome del gorilla è Bua Noi che tradotto significa “piccolo loto” e vive ormai in una gabbia da sola dal 1992 in una delle attrazioni del lugubre Pata Zoo, che si trova al settimo piano di un centro commerciale di Bangkok, in Thailandia. Si può definire quindi, la vecchia gorilla arrivata qui da cucciola quando aveva solo tre anni da uno zoo tedesco, come la “primate più sola al mondo”. Bua Noi trascorre infatti le sue giornate senza sentire l’odore dell’aria aperta, non vedendo mai la luce del sole, né la luce bianca della luna attorno a lei ma vivono anche altri animali in cattività come macachi, uccelli e oranghi. 

Di solito un gorilla vive in media circa 40 anni circondato dai suoi simili con i quali crea relazioni che riempiono la sua giornata, mentre Bua Noi vive sola nella gabbia di un centro commerciale quindi da anni si discute di liberarla per permetterle di vivere i suoi ultimi anni in un luogo più adatto alla lei. Negli ultimi anni tante star americane, tra cui Cher e Gillian Anderson, hanno fatto appelli per la sua liberazione, ma tutto è stato inutile. 

Adesso, grazie a una nuova animalista, la liberazione della gorilla è ritornata all’attualità. Alcuni turisti hanno imbrattato di colore i muri dello zoo dentro il centro commerciale per protestare per questa carcerazione ma al momento i proprietari dello zoo continuano a dire di no allo spostamento dell’animale e anzi hanno offerto 100.000 baht (circa 1.500 euro) per avere informazione sui vandali. 

La famiglia proprietaria di Pata Zoo non ha mai pensato di spostare la gorilla e anzi hanno anche rifiutato un’offerta di 30 milioni di baht dal ministero delle risorse naturali e dell’ambiente. In una dichiarazione la direzione dello zoo ha accusato i turisti che vengono a lamentarsi delle condizioni degli zoo in Thailandia invece che protestare delle stesse strutturali e che Bua Noi sta bene. 

Previous articleMuore la promessa della pallavolo Julia Ituma, aveva 18 anni
Next articleScrive una lettera da un campo di prigionia, arriva dopo 80 anni 
Sofia Chelleri
Mi presento, mi chiamo Sofia Chelleri e sono nata nel mese di luglio dell’anno 2007 all'ospedale di Borgo Trento di Verona. Le scuole elementari e medie le ho fatte alle Scuole Campostrini e adesso frequento la quinta Ginnasio dell’istituto Scuole alle Stimate di Verona. Ho scelto di frequentare il liceo classico alle Stimate perché fin da piccola mi ha sempre affascinato il mondo della lettura e della scrittura e volevo quindi scoprire e imparare le due lingue di indirizzo; greco e latino.Dopo ormai quasi otto mesi di scuola, ho imparato a conoscere bene i miei insegnati, dai quali quotidianamente imparo qualcosa e giorno per giorno ho sviluppato l’amicizia con i miei compagni di classe. Nonostante abbia scelto il liceo classico,il mio sogno più grande è quello di diventare un bravo medico salvando la vita a molte persone. Ho un carattere gioioso e solare che ama stare in mezzo alle persone con le quali condividere i miei pensieri. Sono un’amante degli animali in particolare dei cani infatti ne ho quattro: due maschi e due femmine e passo spesso i miei fine settimana presso la casa in campagna dove apprezzo la natura e la compagnia dei miei amici a quattro zampe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here