Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Il progetto per la costruzione del gigante era stato iniziato nel 2011, quando Paul Allen, miliardario e co-fondatore di Microsoft, aveva annunciato l’intenzione di costruire lo Stratolaunch, progetto di cui non ne ha mai visto la conclusione, data la sua scomparsa nell’ottobre 2018.

Il velivolo è composto da sei motori Boeing 747 e dall’apertura alare più ampia al mondo, 117,3 metri, perfino più ampia di un campo da calcio.

E’ stato progettato dalla Scaled Composites, come un’alternativa più economica ed efficiente per il lancio di razzi che trasportano satelliti. Comporterebbe, infatti, un costo inferiore e meno complicazioni rispetto a quelle che si incontrerebbero con un lancio tradizionale da una base sulla terra.

L’aereo è decollato dal Mojave Air and Space Port, in California, e ha percorso 112 km sul deserto a nord di Los Angeles in due ore e mezza, raggiungendo una velocità massima di 304 chilometri l’ora e un’altitudine di 17.000 piedi (5.182 metri).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here