Tempo di lettura articolo: < 1 minute

La vicenda è avvenuta giovedì verso le 13.20 a San Martino Buon Albergo, quando un uomo ha estratto una pistola puntandola contro un ragazzino di 11 anni all’uscita di scuola.

Ciò che ha innervosito l’automobilista è stata la manovra del ragazzo, che aveva percorso contromano la ciclabile per raggiungere un amico che era rimasto indietro.

Dopo aver bloccato la strada ed essere sceso dall’automobile l’uomo ha spinto il ragazzo per terra, prendendo la pistola dal cruscotto e caricando i colpi.

Si trattava di una pistola senza tappo rosso, una scacciacani, che ha mostrato in loro presenza per poi fuggire.

Un bossolo rimasto sull’asfalto è stato poi sequestrato dai militari, chiamati da una donna che aveva sentito i ragazzi litigare e che in seguito ha realizzato cosa fosse successo realmente.

L’uomo, incensurato e impiegato in un’agenzia immobiliare, è stato denunciato e la mattina di venerdì è stato trovato dai carabinieri, con sé non solo l’arma con caricatore, ma anche con una scatoletta con altri colpi a salve, cinque pastiglie di ecstasy e infine due pezzi di hashish, per un totale di circa 4 grammi.

I genitori dell’interessato hanno già sporto denuncia e adesso l’uomo, italiano ma non residente a San Martino Buon Albergo, rischia grosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here