Ieri sera, giovedì 18 aprile, è andato in scena al San Paolo di Napoli il ritorno del quarto di finale di Europa League tra Napoli e Arsenal, dopo che l’andata si era conclusa con il risultato di 2 a 0 in favore dei Gunners.

La partita inizia a ritmi alti, con l’Arsenal che cerca di fare la partita e il Napoli invece di ripartire in contropiede.

Al 24esimo Milik porta avanti il Napoli, ma viene fischiato fuorigioco proprio dell’attaccante polacco, che si trovava in off-side anche se di poco. Anche dopo questo episodio, i Partenopei non si danno per vinti, infatti qualche minuto dopo sfiorano il gol, dopo una ripartenza conclusa da un tiro di Callejon.

L’episodio chiave della partita però avviene al 36esimo, quando i londinesi hanno l’opportunità di passare in vantaggio con una punizione dal limite dell’area: Lacazette prende il pallone, intenzionato a tirare in porta, Meret invece posiziona male la barriera e l’attaccante francese insacca alle spalle dell’ex portiere di Udinese e Spal, ipotecando così gran parte della qualificazione.

Nel secondo tempo l’Arsenal si limita a far passare i minuti, mentre il Napoli non riesce a costruire grandi occasioni da gol. Dopo questa sconfitta e conseguente eliminazione dall’Europa League, al Napoli non è rimasto, anche quest’anno, alcun trofeo su cui puntare, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, e il campionato ormai conquistato dalla Juventus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here