Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Frank Uwe Laysiepen, noto come Ulay, è morto ieri all’età di 77 anni a Lubiana, città in Slovenia dove viveva da circa dieci anni. I media locali hanno dato l’annuncio. Malato di cancro, rimarrà uno dei più importanti artisti visivi contemporanei, noto anche per il suo legame sia artistico che amoroso con la celebre artista Marina Abramovic (con cui ha avuto una storia d’amore lunga 12 anni).

Nonostante il lungo periodo nella capitale slovena, l’artista nacque a Solingen in Germania il 30 novembre 1943 e visse tra Amsterdam (città frequentata dal 1968) e Lubiana (in cui stette permanentemente dal 2009).

Emozionante l’incontro che Ulay ebbe con Marina nella retrospettiva al MoMA a lei dedicata, documentata nel film “The Artist is Present” (HBO Documentary Films) di Matthew Akers e Jeff Dupree, in cui l’Abramović è restata per tre mesi, impassibile, seduta su una sedia mentre a turno i visitatori potevano accomodarsi su una sedia di fronte. Tra le persone che si sono sedute di fronte all’artista c’è stato anche il suo compagno storico, Ulay.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here