Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Nei giorni dell’emergenza Coronavirus sembra che anche il Napoli abbia preso le sue contromisure. Nulla di grave, ma pare che le precauzioni all’interno della società siano aumentate.

Il responsabile dello staff sanitario Raffaele Canonico ha parlato alla squadra come preservarsi da COVID-19. Alcuni di questi sono per esempio evitare i luoghi troppo affolati (come teatri o ristoranti), non bere dalla stessa bottiglietta d’acqua di un compagno (ogni calciatore avrà una borraccia personalizzata con il numero di maglia e le iniziali), ovviamente non scambiarsi maglie o asciugamani durante gli allenamenti e non farsi prestare bottigliette da nessun avversario.

Ai primi sintomi di febbre, anche di un parente, bisogna avvisare i medici del club. Viene chiesto inoltre, di fare pochi spostamenti nel giorno di riposo. Tutti i punti detti in precedenza non sono obblighi ma piuttosto suggerimenti, i quali però possono cambiare di molto la vita dei calciatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here