Tempo di lettura articolo: < 1 minute

L’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente anche nel 2021 si terrà a Nairobi, in Kenya, nelle giornate dal 22 al 26 febbraio. In questa quinta edizione, si concentrerà l’attenzione sul rafforzamento di azioni dedicate alla Natura per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

«La natura è la soluzione che, per molti aspetti, diamo per scontata, ma che non possiamo permetterci di perdere» ha dichiarato Sveinung Rotevatn, ministro norvegese per il clima e l’ambiente.

Alla quinta assemblea di Nairobi parteciperanno tanti Capi di Stato, amministratori delegati di società multinazionali, quanto ONG e attivisti ambientali che discuteranno le problematiche più urgenti e stabiliranno degli obiettivi globali dedicati alla salvaguardia del pianeta.

«Spero che, in un anno, potremo valutare le opportunità e i possibili cambiamenti che devono accadere per invertire la tendenza di sfruttamento della natura e per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile», ha continuato Rotevatn.

Febbraio 2021 sarà un momento d’incontro per fare il punto sugli ultimi sviluppi della politica internazionale e particolare dei diversi Stati. È necessaria una vera e propria trasformazione per affrontare la crisi climatica attuale. Infine Rotevatn ha concluso: «Con più natura, vivremo vite migliori». 

Articolo precedenteGli spostamenti del futuro
Articolo successivoGiocatore NBA positivo al Coronavirus, sospese le partite
Sono una studentessa al secondo anno di liceo classico alle Stimate, mi chiamo Mariavittoria e abito nella provincia di Verona. Sono una persona solare e cerco sempre il lato positivo delle cose, mi piace contagiare gli altri con l’entusiasmo e vedere in loro la serenità che provo a trasmettere. Nel tempo libero mi piace disegnare, ascoltare musica di vari generi e trovare sempre nuovi passatempi, ma più di tutto mi piace dormire. Pratico uno sport a livello agonistico tre volte a settimana e partecipo a diversi corsi extrascolastici. Il fine settimana (oltre a dormire molto) cerco di “staccare la spina” dalla frenesia di tutti i giorni e mi distraggo uscendo con gli amici e guardando serie tv. Non ho un’idea precisa su un eventuale professione dopo gli studi, ma ciò a cui aspiro è trovare un lavoro che mi piaccia e, soprattutto, che mi permetta di viaggiare il più possibile. Mi piacerebbe molto fare l’esperienza di studio all’estero durante il liceo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here