Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Le nuove sneaker sono realizzate in poliuretano termoplastico e una volta consumate vengono riciclate in nuove calzature sotto forma di scarponi da sci.

Una vera novità, se consideriamo che le scarpe che sono in circolazione oggi, per la loro composizione fatta di gomme, colle e cuciture, non consentono un riciclo totale; così la soluzione di Salomon è stata quella di produrre la sua scarpa da corsa riciclabile usando il 100% poliuretano termoplastico (TPU).

Questo materiale, che è già impiegato in varie industrie risulta una delle sostanze con maggiore resistenza agli oli e all’abrasione, è completamente impermeabile all’acqua e resistente anche all’ossidazione.

Il TPU nelle sneaker serve sia per la parte superiore che inferiore delle scarpe che, quando diventano inutilizzabili, vengono semplicemente macinate e ridotte in granuli. Questi vengono quindi miscelati con nuovi polimeri e usati come “inchiostro” per creare il guscio degli scarponi da sci.

«Creando questa scarpa concept che può essere riciclata dando vita ad uno scarpone da sci, stiamo dimostrando che è possibile trovare materiali alternativi per creare calzature performanti. È uno sviluppo entusiasmante che ci aiuterà a trovare in futuro soluzioni per calzature più sostenibili» ha detto Guillaume Meyzenq, vice presidente di Salomon Footwear.

Le scarpe saranno disponibili all’acquisto entro il 2021

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here