Tempo di lettura articolo: < 1 minute


I videogiochi distraggono molto i giovani dalle loro attività quotidiane e sportive. Nelle ultime ore la vicenda di un bambino inglese di soli 11 anni ha creato un grande scalpore nei social e ha fatto riflettere molto. L’undicenne è stato fermato dalla polizia locale dopo essere stato messo al volante di un veicolo vero. 

Un membro della famiglia dell’undicenne, era talmente esasperato di vedere che il ragazzino non smetteva di giocare al suo videogioco preferito, fino al punto di avergli proposto di fare pratica sull’auto vera, anziché quelli virtuali all’interno di GTA 5. Fortunatamente la prova di guida si era svolta in un parcheggio, in cui le forze dell’ordine hanno notato il conducente che non era maggiorenne.

L’assurda vicenda era stata subito riportata dal dipartimento di polizia stradale di Lancaster, diventando poi virale sui social in seguito ad un Tweet, ovviamente trascurando le generalità del bambino.

Articolo precedenteI 21 anni di Brooklyn Beckham (da 115mila euro)
Articolo successivoKamila Valieva, nuova star del ghiaccio
Vivo a Negrar, in provincia di Verona. Frequento il liceo classico alle Stimate e scegliendo questo indirizzo mi sono resa conto del vivo interesse e la curiosità che provo nei confronti delle materie umanistiche, trovo che siano a dir poco affascinanti ed inaspettatamente legate a quella che è la modernità. Le materie che prediligo sono filosofia, storia ed epica, tanto che nel tempo libero cerco di leggere più libri possibili in riferimento a queste discipline. Pratico pattinaggio sul ghiaccio e coloro che mi conoscono sanno la passione e l’impegno che impiego per questo sport, da cui indubbiamente ho ottenuto tante soddisfazioni. Riguardo al mio futuro, mi piacerebbe svolgere un lavoro che mi renda orgogliosa e che vada a premiare tutti gli sforzi fatti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here