A partecipare a questa competizione e a scendere sul ghiaccio di Novogorsk per presentare i nuovi programmi sono state Daria Usacheva, Maiia Khromykh, Elizaveta Osokina, Anna Frolova, Sofia Samodelkina e Sofia Muravyeva.

Assenti Adelia Petrosyan, Valeria Shaulskaya e la star russa Kamila Valieva impegnata nella categoria Senior..

Kamila Valieva

Eteri Tutberidze ha schierato con il nome della sua accademia le elegantissime Maiia Khromykh e Daria Usacheva, che nella stagione passata aveva conquistato la medaglia d’argento ai mondiali junior.

Usacheva ha presentato i due nuovi programmi, “One Day I’ll Fly Away” dal Moulin Rouge per il programma corto e “Romeo & Giulietta” per il programma lungo, si tratta di un’atleta di indiscussa qualità e raffinatezza l, nonostante la crescita fisica, che ha comportato qualche problema sui salti. 

Sarà sicuramente interessante la sua evoluzione durante la stagione, nonostante la cancellazione del Grand Prix Junior. 

Inoltre, Sergei Sudakov ha dichiarato che con Usacheva stanno lavorando sul triplo axel, ma l’elemento non è ancora pronto.

Daria Usacheva

Invece Maiia Khromykh (come ai passati Mondiali junior)  ha presentato il programma libero su “Agony Suite” con un quadruplo salchow purtroppo sbagliato e che ha portato ad una caduta. 

Maiia ha dichiarato: «Dato che entrambi i programmi sono nuovi, avevo bisogno di capirli. La difficoltà principale è stata eseguirli interamente con tutti gli elementi tecnici, perché è difficile arrivare alla fine e respirare, manca un po’ la forza. Ora è più facile, ma ci sono alcune difficoltà e cose su cui lavorare. Sto continuando ad allenare il quadruplo salchow, affinché possa essere sicura e stabile  nel programma, ma sto allenando anche altri elementi».

Maiia Khromykh
Articolo precedenteRobert Pattinson torna sul set
Articolo successivoEd è fiocco rosa per i Ferragnez
Carola Rigodanza
Vivo a Negrar, in provincia di Verona. Frequento la quinta ginnasio al liceo classico all’istituto “Alle Stimate”. Ho scelto questo tipo di percorso poiché le materie classiche mi affascinano molto e le trovo interessanti e credo di essere anche più portata rispetto alle materie scientifiche. Le mie preferite sono: Epica e Storia. Pratico pattinaggio artistico sul ghiaccio. Mi ritengo una persona abbastanza estroversa, lunatica e dinamica. Il mio colore preferito è il blu. In futuro mi piacerebbe lavorare nel mondo dell’archeologia poiché tutto ciò che riguarda l’antichità mi affascina e incuriosisce. In alternativa mi piacerebbe diventare dentista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here