Negli ultimi secoli la lingua inglese è diventata fondamentale in tutti i campi: dalla scuola al lavoro, dai viaggi alle comunicazioni. La sua conoscenza può risultare determinante in campo lavorativo e, se si vuole fare un’esperienza al di fuori della propria patria, risulta necessaria.

La lingua inglese, come dicevamo, è diventata decisiva nel campo del lavoro e degli studi per svariate e innumerevoli ragioni. E’ la lingua veicolare del commercio e degli affari, ed è il mezzo di trasmissione del sapere tecnico-scientifico; stabilita internazionalmente per la comunicazione tra popoli, per viaggi e per conoscenze. In qualsiasi settore, sapersi esprimere correttamente in inglese è fondamentale poiché permette il contatto e la gestione degli affari tra persone e nazioni che hanno lingue diverse; è parlata da circa due miliardi di individui e grazie alla sua facilità di apprendimento una persona su cinque la parla o capisce. Per i giovani è determinante per una possibilità di esperienza all’estero e per vivere una crescita personale o cercare lavoro. Nei Paesi per esempio in cui si riscontra un grande sviluppo tecnologico e scientifico la probabilità di trovare lavoro e fare studi all’avanguardia è nettamente superiore. L’inglese è diventata la lingua dell’industria cinematografica, del turismo e del Web.

Foto scattata da Eivind Senneset

Così sono nate moltissime scuole di inglese di tutti i tipi, e addirittura app per telefono, che hanno lo scopo di dare a tutti la possibilità di apprendere la lingua. Tra queste la più innovativa, con sede a Verona, è sicuramente il Programma Doppio Diploma che, dopo aver terminato il percorso di studi dell’inglese sotto tutti i suoi aspetti, grammaticali e culturali, promette di ottenere un diploma di High School statunitense, utile se si desidera frequentare un’università negli USA o in generale all’estero. Tutto ciò è poi fatto parallelamente al percorso liceale del ragazzo che terminerà con il raggiungimento del diploma.

Che cos’è?

Il Programma Doppio Diploma entra in gioco in questo campo, lavora infatti in collaborazione con Academica, un ente di formazione che, dopo un’esperienza decennale nel campo accademico con 120 scuole negli USA, ha creato la metodologia didattica Mater International Academy, basata sull’interazione tra studente e insegnante e sull’apprendimento attraverso il gioco. Al termine del percorso si ottiene il diploma di High School statunitense, che permette la concreta possibilità di frequentare un’università all’estero nel contempo ottenendo un livello eccellente di inglese.

Il percorso, che solitamente è diviso in tre o quattro anni ed è sviluppato completamente in Dad attraverso strumenti digitali avanzati, permette ai ragazzi di vivere esperienze uniche e fuori dal comune. Gli studenti vengono seguiti da tutor americani disponibili 24 ore su 24 per aiuto o confronti; partecipano a classi virtuali con persone provenienti da tutto il mondo dove interagire e partecipare attivamente. Soprattutto, hanno la possibilità di fare, oltre alle materie obbligatorie tra cui inglese, storia americana ed economia, anche materie a propria scelta in linea con i propri interessi o curiosità, come per esempio psicologia, criminologia, fotografia. In estate vi è anche la possibilità di andare fisicamente nella propria High School Mater a Miami e frequentare i corsi come un regolare studente per 18 giorni.

Con l’avvento del Covid-19 l’organizzazione si è poi impegnata nell’arricchire la proposta per i ragazzi, proponendo svariati incontri settimanali con persone di spicco, tra cui attori, scienziati, cantanti e addirittura astronauti, così da diffondere le loro esperienze e storie di vita.

Per imparare questa affascinante lingua le strade sono molteplici, dalle app gratuite ai corsi in presenza; ma se si vuole in futuro fare esperienze all’estero e concedersi la possibilità di proseguire gli studi in una università estera o avere una completa padronanza della lingua, crediamo che il Percorso Doppio Diploma sia la scelta migliore e più efficiente.

Articolo precedenteGiulia Ferrari: “Credo nella scuola con la S maiuscola”
Articolo successivoMondiali 2022 in Qatar e le ipotesi di boicottaggio
Arianna Antonelli
Ciao, il mio nome è Arianna e frequento la quinta ginnasio del liceo classico “Alle Stimate”. La scelta di questo indirizzo non è stata per nulla semplice: non avevo le idee chiare sul mio futuro e non riuscivo a trovare delle preferenze determinanti tra materie umanistiche e scientifiche. Per mio carattere infatti tendo sempre a vedere ciò che di interessante c’è in ogni argomento e ciò mi porta poi ad appassionarmici. Ho un carattere propositivo, estroverso e solare: adoro ridere, condividere emozioni e divertirmi con gli amici. Ho molti interessi e passioni che nel tempo ho sviluppato e che mi hanno arricchito sotto tanti aspetti: l’arte e la pittura, che vivo a 360° grazie anche a mia mamma, che mi ha fatto conoscere questo magico mondo; la danza, che mi permette di esprimere ciò che provo in un modo unico e molto personale e il canto, che fa sempre vibrare la mia anima. Da sempre appartengo con fierezza al mondo Scout che attraverso tantissime esperienze mi ha regalato nuove prospettive e gusto della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here