Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Jerry Calà, fuoriclasse della comicità italiana, festeggerà i 70 anni e i 50 di carriera artistica a Verona. Infatti, sarà ospite all’Arena martedì 20 luglio per inaugurare una grande festa in compagnia di tanti artisti amici, intitolata:Buon compleanno Jerry. L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21. Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta radiofonica e televisiva da RTL 102.5 e dai media del Gruppo Athesis.

Una festa che vedrà la partecipazione di Massimo Boldi, Gigliola Cinquetti, Ezio Greggio, J-Ax , Fausto Leali, Katia Ricciarelli, Sabrina Salerno, Shel Shapiro, Fabio Testi, Maurizio Vandelli e Maria Venier. Due ore di spettacolo durante le quali Jerry Calà coinvolgerà gli spettatori, con l’ironia e la spensieratezza che lo hanno sempre contraddistinto.               

Jerry Calà

Cosa prevede lo spettacolo in Arena

Lo showman veronese, durante lo spettacolo, ripercorrerà gli anni del cabaret in cui, con “I Gatti di Vicolo Miracoli”, si esibiva al Derby Club di Milano sotto l’influenza di Cochi e Renato, i suoi primi successi musicali come “Prova” e “Capitooooo!”, e tutte le sue frasi-tormentoni entrate a far parte del quotidiano di noi italiani.

Jerry Calà dominerà il palcoscenico da autentico mattatore e si divertirà a riproporre le canzoni-simbolo delle commedie all’italiana di cui è stato protagonista al cinema: da Sapore di mare dei Vanzina, alla colonna sonora di Vacanze di Natale, primo vero cine-panettone, che lanciò brani  della disco music anni ‘80  diventati hit storiche, come “I like Chopin”, e in particolare “Maracaibo”,  che Jerry, alias Billo, cantava al piano bar. Non mancherà un omaggio a grandi artisti della musica italiana, da Franco Califano ad Enzo Jannacci, fino ai Pooh.

Jerry sarà accompagnato dalla sua storica band, la JerrySuperband composta da Davide Zoccolo (tastiere e arrangiamenti), Sabino Barone (batteria), Marco Beso (percussioni), Hermes Locatelli (basso), Piero Lopez (chitarre), Debora Maffei (cori) e dagli oltre 70 musicisti della Verona Young Orchestra, diretta dal Maestro Diego Basso.

Jerry Calà e il sindaco Sboarina

Le parole di Jerry Calà

«Per me è un sogno che si avvera. – ha dichiarato Calà – Poter festeggiare il mio compleanno e i 50 anni di carriera con una grande festa in Arena è il regalo più bello che potessi ricevere. La città di Verona mi ha adottato quando ero ancora un bambino ed io non ho mai smesso di sentirla mia, tanto che sono uno dei pochi artisti veronesi che ha deciso di stabilisti definitivamente qui. Ai veronesi mi lega un affetto sincero, in tutta la mia carriera ho sempre cercato di portare un po’ di Verona nei miei progetti. Sono davvero felice di ciò che stiamo realizzando, sarà uno spettacolo divertente, ricco di ospiti e amici veri, una festa che il pubblico saprà rendere unica ed indimenticabile. Settant’anni è un traguardo mica da scherzo, ma fisicamente ne sento meno della metà. Probabilmente da buon “gatto” ho già vissuto altre 5 vite». 

La dichiarazione del sindaco Sboarina

«Una festa per tutta la città, legata a Jerry Calà . – ha affermato il sindaco– La musica di “Verona Beat” è stata la colonna sonora dei nostri anni Ottanta, così come non era Natale se non si veda il film cult “Vacanze di Natale”. Jerry non è soltanto un patrimonio veronese, ma è a tutti gli effetti un simbolo del cinema e dello spettacolo italiano. Un grande artista che ha fatto della spensieratezza la chiave vincente della sua carriera, ed è proprio di questa  sana leggerezza che oggi tutti noi abbiamo bisogno. Questo progetto ha anche questo importante obiettivo sociale, dare ai veronesi un’occasione di divertimento e svago, in sicurezza, per ricominciare ad assaporare la vita dopo mesi davvero difficili. Non potevamo davvero trovare occasione migliore, i settant’anni di un grande amico di Verona e i cinquanta della sua straordinaria carriera». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here