Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Welcome home: è con queste due semplici parole che il Manchester United accoglie nuovamente Cristiano Ronaldo nel proprio team

Da alcuni giorni si era divulgata la possibilità di questo ritorno, ma nulla era stato confermato. Nella giornata del 27 agosto la notizia diventa ufficiale: Ronaldo lascia la Juve per andare in Inghilterra, più precisamente al Manchester United

Inizialmente sembrava che Ronaldo potesse andare al Manchester City, ma la trattativa è saltata pochi giorni dopo. E’ proprio in questo momento che lo United decide di farsi avanti, per poi arrivare a stipulare un contratto biennale che prevede 25 milioni a stagione

Come molti sanno, Ronaldo aveva già fatto parte dello United dal 2003 al 2009, giocando 292 partite segnando 118 gol. Con i Red Devils ha vinto una Champions League, tre campionati consecutivi, un Mondiale per club e molti altri trofei, tra cui il suo primo Pallone d’Oro nel 2008.

Cristiano è una leggenda di questo club, il più grande giocatore di tutti i tempi, se devo esprimere la mia opinione a riguardo. Ho avuto la fortuna di giocare con lui. L’ho allenato durante la stagione 2008-2009. Vediamo cosa succede”. Così l’allenatore del Manchester United Solskjaer si è espresso riguardo Cristiano Ronaldo.

L’addio dei compagni juventini 

Gli ormai ex compagni di squadra hanno pubblicato sui propri profili Instagram e Twitter foto e video per l’addio di CR7 alla Juventus. Alcuni dei post più apprezzati sono stati quelli di Bonucci, Dybala e Chiesa:

Le parole di Ronaldo

Ronaldo ha salutato Torino e i tifosi juventini con un bellissimo video d’addio, anche se con un errore ortografico finale, che è stato preso con simpatia da tutto il pubblico italiano, che immediatamente ha creato molti meme.

Oggi parto da un club fantastico – ha scritto CR7 sotto il suo post di addio alla Juve il più grande d’Italia e sicuramente uno dei più grandi di tutta Europa. Ho dato il mio cuore e la mia anima per la Juventus e amerò sempre la città di Torino fino ai miei ultimi giorni. I tifosi bianconeri mi hanno sempre rispettato e ho cercato di ringraziare quel rispetto lottando per loro in ogni partita, in ogni stagione, in ogni competizione. Alla fine, possiamo tutti guardare indietro e realizzare che abbiamo ottenuto grandi cose, non tutto quello che volevamo, ma comunque abbiamo scritto una bella storia insieme. ‘Juve, storia di un grande amore, Bianco che abbraccia il nero, Coro che si alza davvero, Juve per sempre sarà…’. Sarò sempre uno di voi. Ora fate parte della mia storia, come sento di essere parte della vostra. Italia, Juve, Torino, tifosi bianconerisarete sempre nel mio cuore“.

Adesso inizia una nuova era per Ronaldo, lo aspettano grandi cambiamenti, nuovi compagni di squadra e un nuovo allenatore. Il pubblico del calcio si aspetta grandi cose da questa squadra, ma sarà così? Solo il tempo ci darà una risposta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here