Un salto nel tempo: torna la Borsa Scambio Giocattoli 

Domenica 14 gennaio 2024, presso la Fiera di Verona, si terrà la 75^ Borsa Scambio Giocattoli d’Epoca e Modellismo, dove sarà possibile scambiare, vendere o anche solo osservare giocattoli e modellini d’epoca.

0
Borsa Scambio Giocattoli e Modellismo a Verona
Borsa Scambio Giocattoli e Modellismo a Verona
Tempo di lettura articolo: 2 minuti
 Borsa Scambio Giocattoli e Modellismo a Verona
Borsa Scambio Giocattoli e Modellismo a Verona

Finite le festivitá natalizie, a rallegrare l’atmosfera ci pensa la Borsa Scambio Giocattoli, un’iniziativa, giunta già alla 75° edizione, dove circa 200 espositori, italiani e stranieri, si incontrano per scambiare, comprare o vendere giocattoli d’epoca, come bambole in porcellana, penny toys, soldatini di latta, marionette, macchinine fiammanti e trenini.

L’edizione 2024 si terrà il 14 gennaio in fiera a Verona, e sarà un’occasione da non perdere per gli amanti dei giochi di un tempo e della storia del giocattolo, che incontrano qui altri appassionati con cui condividere le loro esperienze e confrontarsi. La mostra-mercato non attira solo collezionisti da tutto il mondo, ma anche semplici visitatori, sia giovani che adulti, che avranno qui la possibilità di fare un salto indietro nella loro infanzia, facendo riemergere la serenitá e la fantasia tipiche dell’età infantile, immergendosi, cosí, in tanti piacevoli ricordi.

Locandina della Borsa Scambio a Verona

Anche i più piccoli saranno affascinati e incuriositi da questi giocattoli così “bizzarri”, molto diversi da quelli dei giorni nostri, a cui sono ormai abituati. Potranno osservare da vicino degli oggetti rari, che ormai si possono vedere solo sui libri o nei musei.

L’ingresso di tale evento sarà libero e gratuito, dalle 10 alle 15, in Fiera (Viale del Lavoro 8), nei Saloni del Centro Congressi.

Per qualunque ulteriore curiosità o informazione, si consiglia di visitare il sito ufficiale

Previous articleCapodanno in Bra, tanta musica, ma niente botti
Next articleLa Casa di Carta si allarga: torna “Berlino” 
Alice Lanza
Mi chiamo Alice, ho 14 anni e frequento a Verona la quinta ginnasio all’istituto “Alle Stimate”. Diciamo che prediligo studiare, avendo tra l’altro scelto il liceo classico, le materie umanistiche, ma, non disdegno neanche quelle scientifiche. Ovviamente il periodo delle vacanze mi rende più felice e mi fa sentire più libera e solare, permettendomi di avere più tempo a disposizione per i miei amici, che posso frequentare per tante ore al giorno. Gli sport sono la mia passione. In particolare, adoro surfare, planando sulle onde del mare di Bibione o di Gallipoli, che sono le due località dove trascorro fin da piccola la maggior parte delle mie vacanze estive. Sono, però, una persona che adora le novità e, proprio per questo, amo viaggiare e visitare posti sempre diversi, conoscendo, magari, anche persone nuove. Anche il tennis mi piace molto, ma, se mi capita, preferisco ancor di più fare lunghe passeggiate in bicicletta nelle campagne vicine alla mia città, fermandomi ogni tanto ad osservare il bel paesaggio circostante. Mi descriverei anche amante della musica, visto che l’ascolto appena ho un attimo di libertà e di tranquillità. Mi piace, poi, la buona cucina, anche se solo alcune pietanze mi attraggono, non osando neppure assaggiare ciò di cui, già a prima vista, non mi ispira l’aspetto. Insomma, questa è una mia prima descrizione, anche se ritengo che valga la pena conoscermi di persona e frequentarmi per un po’, così da poter approfondire meglio le mie caratteristiche!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here