Arriva il Nutella day, la giornata più “dolce” dell’anno

Il 5 febbraio si festeggia la Giornata Mondiale della Nutella, istituita nel 2007 da una blogger americana. Dietro però a questa crema spalmabile c’è una lunga storia fatta di ostacoli superati ed obiettivi raggiunti.

0
Un classico vasetto di Nutella.
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

La Nutella, famosissima crema spalmabile alla nocciola 100% made in Italy, è diventata non solo un’icona gastronomica amata in tutto il mondo, ma anche un modo per “addolcire” le giornate, dando il buongiorno a milioni di persone.

World Nutella day
World Nutella day

Anche se la Nutella è da tempo presente nelle giornate e sulle tavole di molti adulti e bambini, la famosa blogger americana Sara Rosso, non la conosceva e, dopo averla assaggiata per la prima volta, è rimasta talmente affascinata da istituire il World Nutella day: ogni 5 febbraio, infatti, utenti da tutto il mondo si ritrovano sui social per rendere omaggio a questa deliziosa crema, condividendone ricette, immagini e ispirazioni. Nel 2015 questa giornata, ormai divenuta famosa, è stata riconosciuta ufficialmente anche dalla Ferrero, azienda produttrice della dolce crema.

Ma la vera storia della Nutella inizia già nel 1946, nella città piemontese di Alba, quando Pietro Ferrero, un pasticciere della zona, nonostante gli strascichi della guerra, crea il “Giandujot”, un panetto di una pasta dolce alla nocciola, con una piccola quantità di zucchero e il poco cacao disponibile in quel periodo difficile.

Un’immagine del famoso Giandujot
Un’immagine del famoso Giandujot

Il nome “Nutella” verrà dato nel 1964, combinando il vocabolo inglese “Nut”(nocciola) con il suffisso -ella. La celebra crema spopola ovunque: dalla Germania alla Francia, fino ad arrivare in Australia e poi in tutto il mondo.

Nel corso del tempo la Ferrero, celebre marchio piemontese, ha raggiunto molte tappe e traguardi, migliorando e proponendo sempre nuove idee, come i conosciutissimi Nutella biscuits, muffin e croissant. 

Nel 2021, durante il Nutella day, fu coniata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze una moneta d’argento del valore di 5 euro per festeggiare il 75° anniversario della fondazione dell’azienda Ferrero.

Nonostante i tanti traguardi raggiunti, l’azienda non si ferma un attimo: infatti per il 2024 è previsto l’arrivo della Nutella vegetale, con ingredienti di origine 100% vegetale, e ciò in occasione dei 60 anni dalla nascita della crema spalmabile più famosa al mondo.

Il sito https://www.nutella.com/it/it/world-nutella-day regala tantissime idee a tutti gli amanti della Nutella.

Previous articleMusica, costumi e risate: che festa col Carnevale europeo!
Next articleNeuralink: un chip rivoluzionario entra nel cervello umano
Mi chiamo Alice, ho 14 anni e frequento a Verona la quinta ginnasio all’istituto “Alle Stimate”. Diciamo che prediligo studiare, avendo tra l’altro scelto il liceo classico, le materie umanistiche, ma, non disdegno neanche quelle scientifiche. Ovviamente il periodo delle vacanze mi rende più felice e mi fa sentire più libera e solare, permettendomi di avere più tempo a disposizione per i miei amici, che posso frequentare per tante ore al giorno. Gli sport sono la mia passione. In particolare, adoro surfare, planando sulle onde del mare di Bibione o di Gallipoli, che sono le due località dove trascorro fin da piccola la maggior parte delle mie vacanze estive. Sono, però, una persona che adora le novità e, proprio per questo, amo viaggiare e visitare posti sempre diversi, conoscendo, magari, anche persone nuove. Anche il tennis mi piace molto, ma, se mi capita, preferisco ancor di più fare lunghe passeggiate in bicicletta nelle campagne vicine alla mia città, fermandomi ogni tanto ad osservare il bel paesaggio circostante. Mi descriverei anche amante della musica, visto che l’ascolto appena ho un attimo di libertà e di tranquillità. Mi piace, poi, la buona cucina, anche se solo alcune pietanze mi attraggono, non osando neppure assaggiare ciò di cui, già a prima vista, non mi ispira l’aspetto. Insomma, questa è una mia prima descrizione, anche se ritengo che valga la pena conoscermi di persona e frequentarmi per un po’, così da poter approfondire meglio le mie caratteristiche!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here