Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Massimo Insalata, funzionario di Palazzo Chigi in servizio presso l’Aise, l’Agenzia di informazione e sicurezza esterna, si trovava a Parigi per un corso di aggiornamento quando è morto in circostanze apparentemente misteriose.

L’autopsia eseguita dalle autorità Francesi ha rivelato una ferita sotto il mento, probabilmente dovuta ad una caduta successiva ad un malore, infatti si è constatato che a colpirlo è stato un infarto; è quindi esclusa l’ipotesi dell’omicidio.

Il funerale del cinquantenne, sposato e padre di tre figlie, è stato celebrato dal vescovo della diocesi di Anagri-Alatri a Fiuggi, dove abitava con la sua famiglia ed era molto attivo nella comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here