Tempo di lettura articolo: < 1 minute

20 MAGGIO 2019- E’ morto l’ex pilota di Formula 1 Niki Lauda.

«Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente circondato dall’affetto dei suoi cari lunedì scorso. I suoi successi unici come sportivo e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili. La sua instancabile spinta, la sua semplicità e il suo coraggio rimangono un modello e un punto di riferimento per tutti noi. Lontano dal pubblico, era un marito, padre e nonno amorevole e premuroso. Ci mancherà molto» ha annunciato alla stampa la famiglia. Lauda era stato ricoverato per alcuni problemi ai reni e inoltre aveva subito un trapianto di polmoni

Dopo essere stato tre volte campione del mondo di Formula 1, nel ’75 e nel ’77 con la Ferrari, nel ’84 con la McLaren, si ritiró dal modo delle corse e fondò due compagnie aeree, la Lauda Air, che fallí e la Niki. Inoltre dal 2012 è stato presidente della Mercedes AMG F1.

L’1 Agosto del 1976 ebbe un incidente che lo caratterizzò per tutta la vita. Al secondo giro del Gran premio di Germania il pilota della Ferrari sbandò in una curva sul circuito Nürburgring, perse il controllo dell’auto, andò contro il guard-rail e l’auto prese fuoco. Sebbene uscito vivo dall’incidente il campione riportò gravi ustioni.

Gli venne dato, inoltre, soprannominato «il computer» perché era capace di trovare i piccoli difetti nell’auto e per la precisione con cui preparava la vettura prima delle gare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here