Riverdale stagione 4: muore Jughead

Già dalle prime puntate della quarta stagione si poteva capire che per uno dei personaggi più importanti della serie non sarebbe andata bene, ma ora la notizia è pubblica: il ragazzo muore.

Jughead, uno dei principali protagonisti della serie americana.
Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Riverdale è una famosa serie televisiva statunitense di genere teen drama basata sui personaggi degli Archie Comics che, dalla data di rilascio, 26 gennaio 2017, ad adesso ha vinto innumerevoli premi ed è seguito da più di 10 milioni di persone.

La storia di quattro ragazzi pronti a difendere ed a sacrificarsi per la città in cui vivono, Riverdale, ha suscitato grande scalpore ed il pubblico non ha potuto fare a meno di innamorarsi di questi nuovi ed appassionanti personaggi. Dopo ben tre stagioni passate ad amare questi quattro “eroi”, l’ultima uscita, ancora in produzione, si apre lasciando tutti a bocca aperta.

Infatti Jughead, uno dei personaggi principali perde la vita a causa di spiacevoli situazioni che mettono in scompiglio la città. Il problema è che i fan gli erano molto affezionati e l’unica cosa che sperano è che nei prossimi episodi che devono ancora uscire si trovi un rimedio, perché la serie, senza Jughead, non può continuare.

I quattro protagonisti di Riverdale
Articolo precedenteLa magica atmosfera de “La pioggia nel pineto”
Articolo successivoArrivato il “Brexit Day”
Frequento la classe V Ginnasio alla scuola “alle Stimate”, a dicembre compio 15 anni e vengo da Ca’ di David, fuori Verona. Ho scelto il liceo classico perché le materie umanistiche mi hanno sempre affascinata, in particolare il greco ed il latino che prima conoscevo solo perchè le avevo sentite nominare; ora mi hanno aperto la mente, la filosofia di queste due lingue è incredibile, ti fa vedere un altro lato delle cose che ti circondano tutti i giorni. Le mie passioni sono il teatro e la danza, infatti pratico hip-hop, che mi diverte un sacco, mi aiuta a lasciarmi andare e a sfogarmi dopo lo studio. Il teatro invece mi aiuta molto per me stessa, quando ero più piccola ero molto timida, faticavo ad aprirmi con le altre persone se non erano loro a fare il primo passo, ora invece sono molto più estroversa e sicura di me, il palco mi ha aiutata molto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here