Intanto bisogna sapere che Zodiaco è un termine che deriva dal greco zòon e significa “vivente”. Lo Zodiaco rappresenta una parte dell’universo che si estende per 8 gradi dai lati dell’eclittica del sole (ovvero il percorso che il Sole compie nell’arco di un anno).Le suddivisioni dello zodiaco sono dette costellazioni in astronomia e segni zodiacali in astrologia. Le 12 suddivisioni si chiamano proprio “segni” perché ciascuna è rappresentata da un simbolo differente. I segni dello zodiaco conosciuti in occidente, hanno origine molto antica e sono quelli descritti dall’astrologo (e anche astronomo) Alessandrino Tolomeo, vissuto nel II secolo d.C.Per tradizione ciascun segno zodiacale prende il nome da una costellazione reale, presente lungo il piano dell’eclittica.L’Ariete è il primo segno dello zodiaco perché anticamente iniziava al momento cioè dell’equinozio di primavera, ovvero quando il Sole transitava per il punto in cui il piano dell’eclittica interseca il piano dell’equatoriale, conosciuto anche come punto vernale o anche primo punto d’Ariete.

 SEGNO ZODIACALE     DATE                                                   ELEMENTO

ARIETE                          Dal 21 marzo al 19 aprile             Fuoco

TORO                             Dal 20 aprile al 20 maggio           Terra

GEMELLI                        Dal 21 maggio al 20 giugno             Aria

CANCRO                       Dal 21 giugno al 22 luglio                 Acqua

LEONE                           Dal 23 luglio al 23 agosto               Fuoco

VERGINE                      Dal 24 agosto al 22 settembre             Terra

BILANCIA                      Dal 23 settembre al 22 ottobre            Aria

SCORPIONE                 Dal 23 ottobre al 21 novembre             Acqua

SAGITTARIO                 Dal 22 novembre al 21 dicembre         Fuoco

CAPRICORNO              Dal 22 dicembre al 19 gennaio             Terra

ACQUARIO                   Dal 20 gennaio al 19 febbraio              Aria

PESCI                           Dal 20 febbraio al 20 marzo             Acqua

Ora che tutti potete sapere di che segno siete, vi dirò una cosa in più: i segni zodiacali non sono 12, come ben tutti sapevamo, ma sono diventati 13! Il nuovo arrivato si chiama Ofiuco, o Serpentario, e rappresenta tutte le persone nate tra il 29 novembre e il 17 dicembre. Coloro che fanno parte di questa categoria sono persone curiose, passionali ed estremamente gelose. La costellazione dell’Ofiuco rappresenta un uomo con un serpente, stretto saldamente nelle mani. Secondo la mitologia, quest’uomo sarebbe Asclepio, un medico ucciso da un serpente ma resuscitato grazie al potere delle erbe medicinali.

Prima di mostrare le caratteristiche di ogni segno, è importante conoscere il significato dell’elemento che lo rappresenta, ecco quindi cosa c’è da sapere: 

FUOCO: questi segni sono passionali, esuberanti e determinati, come il fuoco.

Amano stare in compagnia, con gli amici e la famiglia. In amore sono dei segni romantici che sanno sempre sorprendere il loro partner. Con loro difficilmente ci si annoia!

TERRA: costoro sono delle persone estremamente concrete e pragmatiche, hanno i piedi ben saldi al suolo. Le persone appartenenti a questo elemento sono razionali e non lasciano nulla al caso. Difficilmente prendono decisioni di pancia.

ARIA: I segni d’Aria sono idealisti, intelligenti e vivaci. Questi porteranno una ventata di aria fresca nella tua vita. Sono imprevedibili e molto originali.

ACQUA: questi ultimi sono conosciuti per essere misteriosi, sensibili ed empatici.

Hanno una personalità complessa, fatta di mille sfaccettature.

Ed ora, ecco le caratteristiche di ogni segno zodiacale:

ARIETE

Il pianeta dominante è Marte, l’elemento è il fuoco la qualità è cardinale. Il Sole transita nell’Ariete approssimativamente fra il 20 Marzo e il 20 Aprile. Colore da portare: il rosso in tutte le sue sfumature. Pietra portafortuna: rubino. La pietra dell’Ariete è di colore rosso, il rubino infatti ne conosce tutte le tonalità ed è un tipico cristallo alchemico in grado di sostenere coloro che non riescono ad essere fedeli, ma anche chi vorrebbe avere più memoria e fiducia in se stesso. Ha il potere di rendere felici e in salute combatte l’anemia e aiuta la rigenerazione cellulare. Metallo: il ferro che appartiene a Marte. Giorno favorevole: il Martedì, dominato da Marte. Numeri fortunati: 8, 29, 44 Qualità principale: dinamismo. Animali affine: lupo, gatto e cervo. Fiori compatibile: margherita e tulipano. Segni amici: Gemelli, Leone, Sagittario, Acquario. Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale dell’Ariete raffigura la testa dell’animale stesso, in particolare le corna, emblema di fecondità nella natura durante il periodo della primavera. Esso può infatti essere associato anche al germoglio che spunta dal terreno, all’eruzione del vulcano, allo zampillo dell’acqua. L’Ariete apre la ruota zodiacale, segnando inoltre l’equinozio di primavera. Mitologia: Il mito greco legato al segno Ariete sono gli Argonauti, ovvero i guerrieri che si imbarcarono nella nave Argo alla conquista del vello dorato. L’Ariete rappresenta la forza psichica e l’iniziazione.

TORO

Il pianeta dominante è Venere, l’elemento è la terra, la qualità è fissa. Il Sole si trova in Toro all’incirca tra il 21 Aprile e il 21 Maggio. Colore da portare: il verde, il colore di Venere. Pietra portafortuna: smeraldo. La pietra del Toro, lo smeraldo, è una pietra intelligente, capace di creare alchimia con chi la porta. Le sue proprietà sono molteplici: donare giovinezza e chiaroveggenza, calmare gli stati d’ira, favorire le amicizie. In salute invece previene i disturbi oculari e il diabete. Lo smeraldo di colore verde conferisce energia positiva. Metallo: il rame che appartiene a Venere. Giorno favorevole: il Venerdì, dominato da Venere. Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Toro raffigura la testa stilizzata dell’animale sacro, emblema della fertilità e della Terra. Esso può essere associato anche cerchio sormontato dalla falce di Luna, che rappresenta l’istintività e la fecondità.Mitologia: I Greci attribuirono il segno del Toro alla seconda costellazione dello zodiaco, identificandolo come l’animale dal manto bianco, amato da Pasidae, moglie di Minosse. Da questa storia d’amore nacque il Minotauro, creatura dal corpo di un uomo e la testa di un toro.

GEMELLI

Il pianeta dominante è Mercurio, l’elemento è l’aria, la qualità è mutevole.Il Sole transita nei Gemelli approssimativamente dal 22 Maggio al 21 Giugno .Colore da portare: il giallo, che riflette la vivacità dei Gemelli.Pietra Portafortuna: topazio. La pietra dei Gemelli è il topazio. In particolare quest’ultimo aiuta il segno a migliorare alcuni difetti, come la dispersione e la troppa loquacità. Tramite la sua lucentezza riesce a trasmettere grandi energie nel soggetto aiutandolo a calibrare meglio le sue azioni e le sue parole. L’effetto positivo del topazio aiuta il Gemelli a mantenere i piedi per terra.Metallo: il Mercurio, simile ai Gemelli, fluido e vivace.Giorno favorevole: il Mercoledì, perché legato a Mercurio.
Il simbolo grafico del segno zodiacale dei Gemelli raffigura due aste verticali parallele che indicano la dualità e la specularità. Si tratta di figure umane che rappresentano il raddoppiamento, ma anche l’azione dei contrari.Mitologia: La mitologia attribuisce ai Gemelli numerose leggende, quella di Castore e Polluce, che scindono la loro vita terrena e quella spirituale, ma anche la storia di Madre dei Dioscuri, moglie di Tindaro, che dopo aver dato alla luce tre figli venne sedotta da Giove, con il quale ebbe altri due bambini, Elena e Polluce.

CANCRO

Il pianeta dominante è la Luna, l’elemento è l’acqua, la qualità è cardinale.Il Sole transita nel Cancro approssimativamente tra il 22 Giugno e il 22 Luglio.Colore da portare: il bianco, che esprime idealismo e spiritualità.Pietra Portafortuna: perla. La pietra del Cancro è la perla, che aiuta a mantenere la giovinezza e inibisce qualche piccola mania, come quella per la pulizia. In salute ha effetti benefici per vista, fegato, pancreas e vescica; dona bellezza alla pelle, cura febbre, tosse e ipertensione, ma anche insonnia e depressione. In generale la sua caratteristica è quella di allungare la vita.Metallo: l’argento che richiama il colore dei raggi lunari.Giorno favorevole: il Lunedì, giorno della Luna. Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Cancro raffigura le chele dell’animale, segno di protezione del grembo e del guscio; in senso figurato anche l’uovo e il processo di gestazione.Mitologia: la mitologia attribuisce al Cancro l’immagine del granchio che cercò di mordere il piede a Ercole, durante la lotta contro l’Idra di Lerna. In quell’occasione l’animale morì, ma la dea Era lo glorificò portandolo in cielo e facendolo diventare il simbolo della quarta costellazione dello zodiaco.

LEONE

Il pianeta dominante è il Sole, l’elemento è il fuoco e la qualità è fissa.Il Sole è nel segno approssimativamente tra il 23 Luglio e il 22 Agosto.Colore da portare: il giallo oro.Metallo: l’Oro, simbolo del sapere, che dà coraggio e vitalitàPietra Portafortuna: ambra. La pietra del Leone è l’ambra, nota per la capacità di inglobare al suo interno resti di animali e vegetali. Le sue virtù sono quelle di stimolare i rapporti interpersonali e favorire il successo personale. Ha proprietà calmanti e antidepressive, combatte le allergie e stimola il sistema endocrino, la milza e il cuore.Giorno favorevole: la Domenica, il giorno del Sole.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Leone raffigura in modo stilizzato la coda dell’animale, segno di forza e potenza, ostentazione e orgoglio.Mitologia: La mitologia attribuisce al Leone numerose leggende, considerando che la sua immagine viene accostata spesso a quella del sole, raggiante e potente come esso. Il Sole è in senso lato l’incarnazione di Dio, ma anche la superiorità dell’eroe. I Greci posizionarono questo segno nella quinta costellazione dello Zodiaco, dove l’animale era Nemea, leone affrontato e ucciso da Ercole nella sua prima prova.

VERGINE

Il pianeta dominante è Mercurio, l’elemento è la terra è la qualità è mutevole.Il Sole transita nel segno all’incirca tra il 23 Agosto e il 22 Settembre.Colore da portare: il grigioPietra Portafortuna: turchese. La pietra della Vergine è il turchese, dalle tonalità verdi e azzurre. E’ la tipica pietra portafortuna, che favorisce gli amori, il successo e l’obiettività, la creatività e la comunicazione, stimolando i sentimenti di amicizia e fedeltà. In salute combatte la miopia e l’otite, fortifica i reni e in generale dà forza ed energia al corpo, è un ottimo antidepressivo.Metallo: il Mercurio, poichè anche la Vergine, come i Gemelli, è dominata dal pianeta Mercurio.Giorno favorevole: il Mercoledì.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale della Vergine raffigura la lettera M, legata al concetto del mare, emblema della figura femminile, della madre e della vita. Secondo una visione più sacra, il segno della Vergine raffigura una donna seduta di profilo, a simboleggiare Maria e la sua Verginità.
Mitologia: La mitologia attribuisce alla Vergine la storia di Demetra e di Persefone, sua figlia, rapita da Ade, che divenne regina dell’inferno. Nonostante la sua condanna, le venne concesso di vivere metà dell’anno sulla Terra.

BILANCIA

Il pianeta dominante è Venere, l’elemento è l’aria e la qualità cardinale.Il Sole transita nel segno approssimativamente tra il 23 Settembre e il 22 Ottobre.
Colore da portare: il verde, colore della primavera e degli innamorati.Pietra portafortuna: zaffiro. La pietra della Bilancia è lo zaffiro, dalla tonalità del blu, ma anche rosso o giallo. Le sue virtù sono quelle di combattere il nervosismo, la depressione e in generale i malesseri della mente, aiutando a prendere decisioni e rendendo il soggetto più sicuro di sé. In salute combatte i mal di testa e le infiammazioni; abbassa la pressione e placa il dolore.Metallo: l’argento e il rame sono due metalli che aiutano ad essere più sereni e salvano da quella solitudineGiorno favorevole: il Venerdì.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale della Bilancia ricorda il simbolo egiziano della stadera, strumento di misurazione che quindi è emblema dell’equilibrio. La parte inferiore raffigura la Terra, mentre quella superiore l’elevazione dello spirito.Mitologia: La mitologia attribuisce alla Bilancia varie leggende, tra cui quella legata a Zeus, che utilizzava la bilancia per giudicare gli uomini e determinare il loro destino. A questo segno viene attribuito anche il mito di Amore e Psiche, il contrapporsi dell’umano e del divino, dell’uomo e della donna.

SCORPIONE

Marte governa il segno, l’elemento è l’acqua e la qualità è fissa. Il Sole transita nel segno approssimativamente dal 23 Ottobre al 22 Novembre. Colore da portare: il viola che aiuta lo Scorpione nelle sue meditazioni. Pietra Portafortuna: agata. La pietra dello Scorpione è l’agata, appartenente alla famiglia dei quarzi. Pietra portafortuna, trasmette forza e coraggio, portando nel soggetto anche un grande ottimismo. In salute combatte i dolori articolari, la febbre e le punture di insetto. In generale agisce positivamente sul sistema immunitario rafforzandolo. Metallo: il Ferro in quanto domina Marte, governatore dello Scorpione. Giorno Favorevole: il Martedì, giorno di Marte. Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale dello Scorpione è quello dell’animale stesso, disegnato evidenziando le chele e la coda velenosa, simbolo della morte e della natura in agonia, in attesa della rinascita. Mitologia: La mitologia attribuisce allo Scorpione varie leggende in cui il tema ricorrente è la morte e la resurrezione, il sacrificio e la purificazione. Nella costellazione di questo segno i Greci identificarono l’animale che venne utilizzato da Era per punire il gigante Orione che ebbe la presunzione di dire che nessuna fiera sarebbe fuggita alla sua mira. Lo scorpione mandato dalla dea riusci a pungerlo e ucciderlo.

SAGITTARIO

Giove governa il segno, l’elemento è il fuoco, la qualità è mutevole. Il Sole transita nel segno approssimativamente tra il 23 Novembre e il 21 Dicembre. Colore da portare: l’azzurro, colore che vivacizza l’intelligenza. Pietra portafortuna: ametista. La pietra del Sagittario è l’ametista, un minerale dalle grandi virtù. Le sue caratteristiche peculiari sono quelle di purificare la mente e apportare calma  e serenità. In generale l’ametista è capace di attenuare gli scatti d’ira e le emozioni violente, favorendo invece la meditazione e lasciando spazio all’intuito. In salute cura il sistema nervoso e regolarizza la respirazione. Giorno favorevole: il Giovedì. Metallo: lo stagno.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Sagittario è quello della freccia, che dal basso si spinge verso l’alto, ad indicare il superamento dei problemi dell’essere umano e l’evoluzione. Il Sagittario è anche il segno della doppia natura dell’uomo, spirituale e materiale, nonché il conflitto tra anima e istinto. Mitologia: I greci identificarono nel Sagittario la figura del centauro, metà uomo e metà cavallo che tende il suo arco verso le costellazioni vicine.


CAPRICORNO

Saturno è il pianeta dominante, l’elemento è la terra e la qualità é cardinale.Il Sole si trova in Capricorno approssimativamente fra il 22 Dicembre e il 20 Gennaio.Colore da portare: il nero, appartiene a Saturno ed è l’invisibile, la notte.Pietra Portafortuna: onice. La pietra del Capricorno è l’onice, dal colore nero translucido. Le proprietà di questa pietra sono quelle di combattere la negatività, portare equilibrio e calma e attenuare le controversie familiari, infondendo modestia e pensieri saggi. In salute rafforza il pancreas, regolarizza la tiroide e rigenera i tessuti. Combatte inoltre la perdita dei capelli.Metallo: il piombo.Giorno favorevole: il Sabato.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Capricorno è quello delle corna dell’animale stesso, che ha il corpo di delfino e capra, ad identificare la sua natura ambivalente, da un lato il contatto con il divino e al tempo stesso l’ascetismo.Mitologia: I greci identificarono nella costellazione del Capricorno la creatura cornuta e con le zampe di capra dal nome Egocero. Immortalata nelle stelle, proteggeva le campagne ed i raccolti.
ACQUARIO

Il pianeta dominante è Urano, l’elemento è l’aria, la qualità è fissa; il genere è maschile.Il Sole transita nell’Acquario approssimativamente fra il 21 Gennaio e il 19 Febbraio.Colore da portare: il blu, perché rappresenta la spiritualità di questo segno.
Pietra portafortuna: lapislazzuli. La pietra dell’Acquario è il lapislazzuli, dal colore blu intenso. Questa pietra conferisce saggezza e chiarezza mentale, ed è in grado di migliorare la comunicazione. Dona energia fisica, combatte la depressione e l’ansia, aumenta la creatività e regola le emozioni. In salute abbassa la pressione e la febbre, e in generale cura le infiammazioni.Metallo: lo zinco o l’argento.Giorno favorevole: il Sabato, il giorno di Saturno.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale del Acquario è quello dell’acqua. L’iconografia più dettagliata mostra un uomo che porta due anfore dalle quali sgorga un fiotto d’acqua, segno di benedizione e protezione.Mitologia: La mitologia attribuisce all’Acquario la figura dell’Acquario Cecrope, animale sacro nato dalla dea Terra. Un altro mito è invece quello che vede questo segno dello zodiaco come il Dio Zeus, che irrora di acqua la Terra per rendere fecondi i semi della vita.

PESCI

Giove e Nettuno sono i pianeti dominanti, l’elemento è l’acqua, la qualità è mutevole.Il Sole transita nei Pesci approssimativamente dal 20 Febbraio al 19 Marzo .
Colore da portare: verde mare o turchese.Pietra portafortuna: acquamarina. La pietra dei Pesci è l’acquamarina, dal colore che varia dall’azzurro chiaro al blu intenso. Questa pietra è in grado di calmare l’ansia e portare ottimismo, stimolando la meditazione. Le sue più grandi virtù terapeutiche sono: rafforzare il sistema immunitario, curare il mal di gola e le affezioni alle vie respiratorie, purificare reni, fegato e milza.Metallo: lo stagno.Giorno favorevole: il Giovedì.Il simbolo grafico che rappresenta il segno zodiacale dei Pesci è dell’immagine stilizzata di due di questi animali, che in senso lato indicano la duplicità dell’interiorità umana e l’unione degli opposti.Mitologia: I Pesci si trovano nella dodicesima costellazione dello zodiaco, nella mitologia greca erano identificati sopra la dea Afrodite, con Eros, che fuggì mettendosi in salvo da Tifone, figlio di Gea e Tartaro, che portava terrore e distruzione in tutto il pianeta.
Articolo precedenteAtalanta strepitosa
Articolo successivoFrancia, critiche per le 3500 persone vestite da puffi
Viola Valsecchi
Frequento la classe V Ginnasio alla scuola “alle Stimate”, a dicembre compio 15 anni e vengo da Ca’ di David, fuori Verona. Ho scelto il liceo classico perché le materie umanistiche mi hanno sempre affascinata, in particolare il greco ed il latino che prima conoscevo solo perchè le avevo sentite nominare; ora mi hanno aperto la mente, la filosofia di queste due lingue è incredibile, ti fa vedere un altro lato delle cose che ti circondano tutti i giorni. Le mie passioni sono il teatro e la danza, infatti pratico hip-hop, che mi diverte un sacco, mi aiuta a lasciarmi andare e a sfogarmi dopo lo studio. Il teatro invece mi aiuta molto per me stessa, quando ero più piccola ero molto timida, faticavo ad aprirmi con le altre persone se non erano loro a fare il primo passo, ora invece sono molto più estroversa e sicura di me, il palco mi ha aiutata molto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here