Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Ormai è iniziato il conto alla rovescia dei cento giorni alla maturità 2020. Nonostante la situazione i ragazzi di tutta Italia si stanno dando da fare attraverso lo “smart working” e cercano di prepararsi al meglio per gli esami. 

Ogni studente non vede l’ora di dare inizio alla propria estate, ma esattamente quali sono state fino ad ora le città più apprezzate dai maturandi negli gli anni scorsi?

1. Zante: l’isola più fotografata del Mediterraneo

Isola greca situata nel Mar Ionio, una leggenda racconta che fu l’isola in cui nacque la dea Venere. Offre magnifiche spiagge, paesaggi naturali verdeggianti e pareti che si gettano a picco nel mare blu e cristallino.

2. Corfù: isola greca dell’arcipelago delle isole Ionie

Corfù è famosa per le sue accoglienti città e per i suoi boschi verdi. La città non dorme mai perché la sera ci si può divertire nelle numerose discoteche del posto.

3. Pag: l’isola dalla terra “lunare” e dalle spiagge stupende

Pag è un’isola della Croazia che si affaccia sul Mar Adriatico; una vasta quantità di spiagge nascoste, parchi naturali, attività in barca, escursioni e di sport estremi caratterizza l’isola accompagnata da tanta musica che inizia alle quattro del pomeriggio per continuare fino la mattina seguente e per tutta la durata del periodo estivo i locali sono frequentati dai più famosi dj set di musica techno, house e dubstep.

Articolo precedenteRiapre la piramide egizia più antica
Articolo successivoIl Principe William fa un selfie con una fan
Sono una studentessa al secondo anno di liceo classico alle Stimate, mi chiamo Mariavittoria e abito nella provincia di Verona. Sono una persona solare e cerco sempre il lato positivo delle cose, mi piace contagiare gli altri con l’entusiasmo e vedere in loro la serenità che provo a trasmettere. Nel tempo libero mi piace disegnare, ascoltare musica di vari generi e trovare sempre nuovi passatempi, ma più di tutto mi piace dormire. Pratico uno sport a livello agonistico tre volte a settimana e partecipo a diversi corsi extrascolastici. Il fine settimana (oltre a dormire molto) cerco di “staccare la spina” dalla frenesia di tutti i giorni e mi distraggo uscendo con gli amici e guardando serie tv. Non ho un’idea precisa su un eventuale professione dopo gli studi, ma ciò a cui aspiro è trovare un lavoro che mi piaccia e, soprattutto, che mi permetta di viaggiare il più possibile. Mi piacerebbe molto fare l’esperienza di studio all’estero durante il liceo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here