Tempo di lettura articolo: < 1 minute

L’asteroide “52768”, grande da un minimo di 1,7 a un massimo di 4 chilometri, è stato avvistato per la prima volta nel 1998. Secondo gli scienziati, passerà ad una distanza di circa 6 milioni di chilometri dalla Terra, ad una velocità di 8,7 chilometri al secondo. Potrebbe essere pericoloso, poiché passerà vicino all’orbita terrestre, ma non provocherà impatti devastanti che avranno conseguenze globali, questo è quanto affermato dalla Nasa. 

Secondo gli astronomi, invece c’è una possibilità su 50 mila che, un asteroide, possa colpire la Terra, nell’arco di 100 anni.

Articolo precedenteEsce la Casa di Carta 4
Articolo successivoUn misterioso buco su Marte
Vivo a Negrar, in provincia di Verona. Frequento il liceo classico alle Stimate e scegliendo questo indirizzo mi sono resa conto del vivo interesse e la curiosità che provo nei confronti delle materie umanistiche, trovo che siano a dir poco affascinanti ed inaspettatamente legate a quella che è la modernità. Le materie che prediligo sono filosofia, storia ed epica, tanto che nel tempo libero cerco di leggere più libri possibili in riferimento a queste discipline. Pratico pattinaggio sul ghiaccio e coloro che mi conoscono sanno la passione e l’impegno che impiego per questo sport, da cui indubbiamente ho ottenuto tante soddisfazioni. Riguardo al mio futuro, mi piacerebbe svolgere un lavoro che mi renda orgogliosa e che vada a premiare tutti gli sforzi fatti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here