Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Nonostante le sospensioni di qualsiasi tipo di attività a causa della nuova epidemia, il campionato mondiale Juniores si è svolto comunque. L’italia ha selezionato solo gli atleti più promettenti, che avrebbero tenuto in alto l’orgoglio italiano. 

Nella categoria maschile, lo scorso 6 marzo, Daniel Grassl (dopo la rassegna continentale di Graz) si è posizionato nuovamente a ridosso del podio ai Campionati Mondiali Junior 2020 di pattinaggio artistico, quest’anno in scena presso la Tondiraba Ice Hall di Tallinn, in Estonia. 

Un risultato abbastanza amaro per l’azzurro, soprattutto per come si è svolto il segmento di gara dalla maggior parte dei concorrenti, costellato da diverse imprecisioni. 

Daniel, giovanissimo ma che sta conquistando tantissime esperienza e buoni risultati, reduce da una stagione intensa, all’esordio del suo primo mondiale ottiene il quarto posto su un totale di ben 46 atleti in gara.

Un grande applauso va fatto anche per la coppia danza: Carolina Peroni e Michael Chrastecky, anche loro hanno eseguito una performance pulita ed elegante, che purtroppo non gli ha fatti arrivare sul podio. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here