Shiloh Jolie Pitt dichiara di voler essere maschio

“Orgoglioso di quello che ha scelto di essere”. Queste sono le parole di Brad Pitt, in seguito alla scelta fatta da sua figlia.

Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Brad Pitt festeggia il compleanno della figlia Shiloh Jolie Pitt, che questo 27 maggio ha compiuto 14 anni. Shiloh è nata dal matrimonio con l’ex di Brad Pitt, Angelina Jolie. 

L’adolescente a le idee ben chiare fin da quando era ancora una bambina, infatti, ha chiesto di essere definita “al maschile”

«Orgoglioso che sia rimasta fedele a se stessa» dichiara il padre, tornato a frequentare stabilmente i figli avuti dall’ex moglie, grazie a un accordo che ha definito le regole da rispettare per l’affidamento.

Le parole di una fonte vicina all’attore hollywoodiano sono state affidate al sito “Entertainment Tonight” e da quest’ultime emerge l’orgoglio incredibile nei confronti della figlia Shiloh, e per ciò  che he ha scelto di essere. 

Brad apprezza il fatto che lei sia sempre stata fedele a sé stessa e che sia sempre così affettuosa con i fratelli e le sorelle, cosa che per un adolescente capire chi si è e cosa si vuole fare della propria vita molte volte può risultare complicato, ma non è questo il caso di Shiloh.

Questa “scelta di genere” che ha fatto la figlia di Pitt fin da quando era solo una bambina, è diventata una sorta di testimonianza ed esempio per milioni di adolescenti in tutto il mondo.

Shiloh si è sempre definita “al maschile” adottando un abbigliamento che lo lasciava intuire, infatti, sui red carpet sfila in abiti maschili. 

L’adolescente è sempre stata sostenuta dai genitori ed è diventata fonte di ispirazione per i giovani e per le loro famiglie. Un processo del quale Pitt è molto orgoglioso, anche per il fatto della giovane età della figlia.

1 commento

  1. Se vuole essere riferito al maschile evitate di riferirvi a lui come fosse una ragazza. É un maschio e così si sente, quindi non siate irrispettosi (ma soprattutto incoerenti), e e rifritevi a lui al maschile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here