In giornata è arrivata la notizia da parte di AC Milan riguardo alla nomina di Franco Baresi a vicepresidente onorario del club. Con l’inizio di questa nuova esperienza, potrà mettere a disposizione del Milan la sua visione del futuro, per diffondere i valori distintivi del Club.

In questo modo si potrà anche mantenere il legame emotivo con i tifosi rossoneri, come ha detto il club in un comunicato ufficiale.

Il presidente Paolo Scaroni dopo la riunione del Cda si è detto assai felice di avere Baresi come vicepresidente della squadra. Il 28 ottobre è una data di grande rilevanza per l’ex capitano del Milan: coincide con l’anniversario della sua ultima apparizione con la maglia rossonera, nel 1997.

Questa scelta dimostra la voglia della dirigenza di costruire i presupposti per un grande futuro, valorizzando la leggendaria tradizione e utilizzando giocatori giovani e promettenti.

Franco Baresi ha poi voluto ringraziare la dirigenza per avergli affidato un incarico così prestigioso. Ha continuato dicendo di essere orgoglioso di aver ricevuto questa nuova opportunità, con cui cercherà di far continuare la storia del grande Milan.

Articolo precedenteCarlo Acutis, “l’influencer di Dio” è Beato
Articolo successivoChiara Ferragni (di nuovo) per Lancôme
Giacomo Bay
Ho sedici anni e mi piace camminare in montagna e osservare la flora e la fauna dei luoghi che visito. Amo leggere e il mio genere preferito è il fantasy: leggo spesso libri di Tolkien come “Il Signore degli Anelli”. A volte leggo anche romanzi gialli e romanzi storici, dato che una delle mie materie preferite è proprio la storia; mi piacciono tanto anche le altre materie, tranne la matematica. Suono il pianoforte, mi piace nuotare e sono uno scout. Ho la passione della fotografia e io e la mia macchina fotografica siamo pressoché inseparabili: ogni volta che andiamo in vacanza o che facciamo una semplice passeggiata, la porto sempre con me, perchè non si sa mai cosa si può fotografare di bello. Ho scelto il classico perchè mi piacciono le materie classiche e nella mia famiglia è quasi una tradizione. Abito a Castel d’Azzano. Sono una persona gentile, altruista e comprensiva. Da grande mi piacerebbe fare lo storico anche se ho anche altri progetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here