Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Kamala Harris la vice presidente, per metà indiana e per metà afro-americana, degli Stati Uniti d’America è stata protagonista nella copertina di Vogue dell’edizione di Febbraio. La sua immagine appare “sbiancata” ed indossa un look casual. La polemica scoppia nel weekend, quando viene pubblicata in anteprima quella che sarà la copertina della rivista Vogue in cui la Harris viene raffigurata con il blazer, i pantaloni skinny, una t-shirt bianca e delle sneakers Converse All Star. Un look per molti irrispettoso, informale, non adeguato per la prima donna vicepresidente degli Stati Uniti.

La pelle “sbiancata”?

La bufera viene fatta lievitare anche dai commenti degli utenti di Twitter sotto la foto in questione, i quali notano che la tonalità di pelle è stata modificata. “Non è all’altezza degli standard di Vogue”, dicono certi commenti. Su Twitter le critiche sono state feroci, tanto che lo stesso staff di Kamala ha preso le distanze: “Non era quella la foto su cui ci eravamo accordati”. L’accordo di pubblicazione era su un’altra foto, che viene pubblicata a poche ore di distanza con uno scatto più formale, ma questo non basta a placare la polemica. Non è la prima volta che un personaggio di colore appare schiarito con l’effetto “white washing”, volgarmente chiamato così, è un effetto prodotto dalle luci e da ritocchi digitali che “sbianca” la pelle.

È stato un errore? Anna Wintour si difende

La collaboratrice del New York Times, Anna Wintour, ha difeso il lavoro del fotografo: “Non era assolutamente nostra intenzione sminuire in alcun modo l’importanza del ruolo della vice presidente eletta”, dice. “La foto cattura lo spirito casual in tutte le sfaccettature della vicepresidente”, dice la rivista Vogue. “L’approccio era quello di mostrarla come leader nel modo in cui si sentisse più a suo agio: scarpe da ginnastica, pantaloni e giacca sportiva.

Il punto di vista di Melania Trump

La copertina è stata un insuccesso per Melania Trump: la terza moglie di Trump, che in quattro anni alla Casa Bianca non è stata protagonista di nessuna copertina sui magazine di moda, nonostante avesse un look e un passato da modella.

Nonostante Vogue abbia smentito il tutto, sembra proprio che la sua pelle sia più bianca del solito. Che sia stato un errore?. La popolazione dei social si è subito movimentata postando le proprie opinioni. Questo fatto dimostra quanto sia ancora importante la propria immagine per una donna in politica. E se al posto di Kamala ci fosse stato uomo? Sarebbe successo lo stesso?.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here