La scoperta filosofica del secolo: ritrovati gli appunti di Georg Wilhelm Friedrich Hegel

Ritrovate a Monaco quattromila pagine di appunti di Hegel, filosofo e poeta tedesco considerato il rappresentante più significativo dell'idealismo tedesco. Il filosofo è nato il 27agosto 1770 a Stoccarda e morto il 14 novembre 1831 a Berlino.

Immagine presa da Limes
Ritrovamenti appunti di Hegel
Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Il 30 novembre 2022 nella biblioteca dell’Arcidiocesi di Monaco e Frisinga sono stati trovati dal professor Klaus Viewig dell’Università Friedrich Schiller di Jena oltre quattromila pagine di manoscritti di lezioni di estetica di Hegel, trascritte dal fedelissimo allievo del grande filosofo tedesco, Friedrich Wilhelm Carové. 

“È come scoprire una nuova partitura di Mozart“, queste sono le parole del docente universitario Klaus Vieweg. Egli ha trovato cinque scatole d’archivio nella biblioteca con cartelle e documenti scritti a mano.

L’annuncio è stato dato con un comunicato dall’ufficio stampa dell’Arcidiocesi, per poi essere definita “la scoperta filosofica del tempo” dalla stampa tedesca.

Quali saranno le conseguenze della clamorosa scoperta di Vieweg? È ancora troppo presto per sapere se questo ritrovamento permetterà di svelare nuovi aspetti del pensiero di Hegel, ma gli studiosi sperano che molti tratti della sua filosofia possano essere ora compresi meglio.

La filosofia di Hegel dunque è idealismo nella misura in cui egli sostiene che il vero è l’intero e che il finito in generale non è ancora il vero. Hegel è chiaro su questo punto in un passo della Scienza della logica: “La proposizione, che il finito è ideale, costituisce l’idealismo.”

Articolo precedenteUn mondiale censurato
Articolo successivoScandalo nel mondo della moda: cosa sta succedendo a Balenciaga?
Buongiorno sono Ludovica Frezza. Sono nata a Brescia,ma attualmente vivo a Peschiera del Garda. Ho quindici anni e frequento il liceo classico Alle Stimate. Ho scelto questo indirizzo perché ritengo di essere più portata per le materie umanistiche. Al momento non pratico nessuno sport,ma fino all’anno scorso ho fatto hip hop. Ho un fratello di nove anni che si chiama Vittorio,che frequenta la quinta elementare. Mi piace molto ascoltare la musica,stare in compagnia dei miei amici e della mia famiglia. Su cosa voglio fare da grande non ho ancora le idee chiare,ma frequentando questo indirizzo scolastico sono sicura che avrò molte scelte e opportunità che sicuramente sfrutterò al meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here