Dopo il Mondiale torna la Serie A

Dopo la sosta per la Coppa del mondo in Qatar ritorna la massima serie del campionato italiano che già si rinnova attraverso partenze di giocatori e nuovi possibili acquisti.

0
Il campione del Mondo Di Maria con la maglia della Juve.
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Dopo i mondiali vinti dall’Argentina in Qatar, riprende la Serie A tra partenze ed acquisti di nuovi giocatori. In primis c’è il possibile addio alla Juve di Angel di Maria, reduce dalla vittoria iridata, subito infortunato e assente contro la Cremonese: il giocatore argentino, appunto, potrebbe lasciare già da gennaio la Juventus facendo risultare il suo acquisto all’inizio di questa stagione una delusione per il club bianconero. Poi c’è la possibile partenza di Bennacer del Milan che potrebbe lasciare il club rossonero per l’esigenza di avere 7 milioni all’anno mentre la dirigenza del Milan gli avrebbe offerto 3,5 milioni, motivo per cui il mediano del Milan potrebbe partire già a gennaio in cerca di un nuovo club che gli offra la cifra da lui desiderata.  

In casa Milan c’è anche il rinnovo di Leao, molto probabile che lo firmi poiché ci sarebbe stato un accordo tra la dirigenza rossonera e il procuratore Jorge Mendes; se così fosse sarebbe ancora aperto lo scontro con il Napoli capolista che ha da poco acquistato Bereszynsky dalla Sampdoria, ha rinnovato il contratto di Kim e ha anche ottenuto il rinnovo di Lobotka. 

L’Inter, invece, punta su Pereyra che si svincolerà a giugno dall’Udinese. Inzaghi poi opterebbe per mettere la coppia Lukaku-Dzeko in attacco per affondare il Napoli, quindi Lautaro sembrerebbe in standby nelle scelte dell’allenatore nerazzurro, anche perché l’attaccante argentino si è rivelato inconcludente durante le partite del mondiale sebbene abbia segnato il rigore finale contro l’Olanda che ha deciso il passaggio dell’argentina alla semifinale.

Napoli in Champions

In tutto ciò Inzaghi avrebbe proposto cinque allenamenti all’argentino per farlo ambientare dopo la grande festa nel suo Paese, e se ciò non accadesse Lautaro potrebbe stare in panchina per diverse partite di fila o nel peggiore dei casi potrebbe abbandonare il club nerazzurro già a gennaio. Nel mentre la Lazio pensa a Pellegrini della Roma e lo Spezia conclude l’affare di 2,7 milioni con Esposito della Spal.

Previous articleVivienne Westwood, non solo un’icona di stile
Next articleThe story of the Holy Grail
Ciao, sono Massimiliano Vincenti, uno studente delle Stimate a Verona, frequento il liceo Classico, abito a San Bonifacio ed ho 14 anni. Gioco a calcio da quando avevo 5 anni, è da sempre la mia passione oltre a quella di viaggiare, sono stato a Parigi, Praga, Londra, Madrid, Istanbul, Berlino, Bordeaux, Innsbruck e Bruxelles. Ho scelto di fare il liceo classico perchè mi piacciono molto le materie classiche come greco e latino perché ci raccontano come vivevano gli antichi ed ho scelto di farlo a Verona perchè è una città che mi affascina oltre al fatto che anche mio papà ha fatto questa scuola in questa città. per andare a scuola alla mattina prendo il treno; non lo prendo affatto come qualcosa di noioso ma è un divertimento, guardare fuori dal finestrino è una cosa che faccio molto frequentemente e mi aiuta a passare il tempo durante il viaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here