2022: in Italia è stato caldo record

I cambiamenti climatici sono sempre più evidenti e il meteo viene stravolto dal continuo mutamento del clima. Lo scorso anno è stato il più caldo di sempre.

Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Per i ricercatori dell’Istituto per le scienze dell’atmosfera e del clima (Isac) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), il monitoraggio costante delle temperature nel nostro Paese ha riportato un dato rilevante: il 2022 è stato l’anno più caldo nella penisola degli ultimi 222 anni, da quando esiste questa rilevazione. 

Il record comprende sia le temperature massime, che quelle medie, mentre rimane per il momento dell’anno 2018 il record delle minime più alte. Il climatologo Giulio Betti di Lamma- Cnr conferma che, tra gennaio e novembre 2022, in confronto alla base climatica che tiene conto del periodo 1991- 2020, l’aumento di temperatura a livello nazionale in media è stato di 1,06 gradi con punte di 1,38 al nord, 1,01 al centro e 0,85 al sud Italia

Berti evidenzia che dal 2000 in avanti l’aumento è stato pressoché costante, eccetto nel 2004, 2005, 2010 e 2013, e ciò ha portato anche a gravi perdite economiche nell’ambito agricolo con danni stimabili per circa sei miliardi di euro. 

A livello globale, l’anno più caldo invece è stato il 2016 anche perché in questo periodo, anche in altre parti del mondo come USA e Giappone, ci sono state vaste zone colpite dal gelo con la conseguenza di centinaia di morti.

Queste grandi differenze di temperatura tra una zona e l’altra del pianeta sono le conseguenze del set-stream, una naturale circolazione d’aria con un andamento sinuoso che a 9-12 chilometri di altitudine attraversa il pianeta, condizionando la posizione dei sistemi ad alta o bassa pressione, determinando quindi, in questo periodo, temperature molto basse negli stati Uniti e in Scandinavia e temperature miti nel Mediterraneo.   

Articolo precedenteEsami per la patente truccati: otto persone denunciate
Articolo successivoAddio a Papa Benedetto XVI
Mi presento, mi chiamo Sofia Chelleri e sono nata nel mese di luglio dell’anno 2007 all'ospedale di Borgo Trento di Verona. Le scuole elementari e medie le ho fatte alle Scuole Campostrini e adesso frequento la quinta Ginnasio dell’istituto Scuole alle Stimate di Verona. Ho scelto di frequentare il liceo classico alle Stimate perché fin da piccola mi ha sempre affascinato il mondo della lettura e della scrittura e volevo quindi scoprire e imparare le due lingue di indirizzo; greco e latino.Dopo ormai quasi otto mesi di scuola, ho imparato a conoscere bene i miei insegnati, dai quali quotidianamente imparo qualcosa e giorno per giorno ho sviluppato l’amicizia con i miei compagni di classe. Nonostante abbia scelto il liceo classico,il mio sogno più grande è quello di diventare un bravo medico salvando la vita a molte persone. Ho un carattere gioioso e solare che ama stare in mezzo alle persone con le quali condividere i miei pensieri. Sono un’amante degli animali in particolare dei cani infatti ne ho quattro: due maschi e due femmine e passo spesso i miei fine settimana presso la casa in campagna dove apprezzo la natura e la compagnia dei miei amici a quattro zampe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here