Si è spenta la stella “alternativa” in Piazza Bra

L’8 gennaio è stata smontata dopo un mese e dopo una serie di polemiche per il costo sostenuto dal Comune la stella cometa a led installata quest’anno in Piazza Bra al posto di quella tradizionale.

0
stella a luci e led di giorno piazza bra
stella a luci e led di giorno piazza bra
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

In seguito all’incidente del 23 gennaio 2023, la tradizionale stella, capolavoro dell’architetto veronese Rinaldo Olivieri, alta 70 metri e pesante 78 tonnellate, che dal 1984 è divenuta l’emblema del Natale in città, è stata sostituita da una nuova cometa di luce.

incidente stella tradizionale arena
L’incidente della tradizionale stella

La base in acciaio che era ruzzolata lungo i gradoni, danneggiandoli, era precipitata nella cavea dell’Arena che in inverno era completamente sgombra dalle poltroncine che in estate accolgono gli spettatori durante gli spettacoli lirici e i concerti.

Seguirono aspre polemiche, con la disponibilità di una cordata di imprenditori di accollarsi i costi di ripristino del manufatto e riallestirlo fin da quest’anno. Un’opzione che il Comune ha ritenuto non fosse praticabile, optando per una stella “alternativa”.

La decisione è arrivata il 14 novembre 2023, quando l’Amministrazione comunale ha presentato un progetto alternativo e innovativo per la temporanea sostituzione della tradizionale stella, che propone una cometa stilizzata in metallo e luci a led. Scelta che ha fatto discutere, in particolare le opposizioni, per il costo stimato di 170 mila euro.

Come ha detto il sindaco Damiano Tommasi, con la vicesindaca e assessora all’edilizia monumentale Barbara Bissoli e Cristian Modolo della Fondazione Verona per l’Arena, (quasi a giustificare il costo) questa nuova stella sarà utilizzata nei prossimi anni in modo itinerante per la città per rappresentare luoghi ed eventi significativi per Verona.

«Resta l’impegno che ci siamo prefissati – ha dichiarato il sindaco di Verona, Damiano Tommasi – di festeggiare i 40 anni della stella tradizionale con il suo ritorno il prossimo anno in Bra».

differenza stella tradizionale e nuova piazza bra
Stella tradizionale vs stella a led
Previous articleVerona celebra il centenario della nascita di Maria Callas
Next articleBaby gang, cresce la tensione in città
Ginevra Fanini
Mi chiamo Ginevra Fanini e sono nata all’alba del 9 gennaio 2009 sotto il segno del Capricorno. Mi considero solare, energica, divertente, determinata e ambiziosa, anche se nel mio carattere non mancano a volte la testardaggine e l’impazienza. Scrivere, che reputo il mezzo più efficace per esprimere me stessa, mi affascina. Per questo ho deciso di affrontare, dopo le scuole medie sempre alle Stimate, gli studi classici. Ho diverse idee per il mio futuro e questo percorso mi tiene aperte molte opportunità e mi offre certamente un solido bagaglio culturale in grado di agevolarle. Perciò sto frequentando con dedizione e impegno la quinta ginnasio, accorgendomi che ogni giorno mi arricchisco di nuove conoscenze. Mi piace essere sempre in movimento. Approfitto del tempo libero dallo studio per curare i miei molteplici interessi tra i quali i viaggi, leggere, il cinema, stare insieme alle persone a cui voglio bene e al mio cane Peter, cantare, suonare e ascoltare la musica. Mi applico con entusiasmo agli allenamenti di atletica, anche se la mia più grande passione è il basket, che ho praticato per qualche anno e che ora seguo alla tv. La mia squadra del cuore sono i Los Angeles Lakers e il mio giocatore preferito in assoluto è LeBron James.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here