Conto alla rovescia: Parigi si prepara ad accogliere le olimpiadi 2024

Il mondo è in attesa: innovazione tecnologica e aspettative alle stelle per la festa mondiale dello sport di quest’estate nella capitale francese a 100 anni esatti da Parigi 1924.

0
La cerimonia di apertura - Olimpiadi 2024 Parigi
Tempo di lettura articolo: 3 minuti

Parigi accoglierà la trentatreesima edizione dei Giochi olimpici dal 24 luglio all’11 agosto 2024, dando la possibilità a 10.500 atleti, suddivisi in 32 discipline sportive, di gareggiare e, soprattutto, di vincere. Per la prima volta, sugli oltre 10 mila atleti, la metà saranno donne per raggiungere la parità di genere. Inoltre, le autorità locali e il comitato organizzatore si sono impegnati a rinominare gli impianti sportivi con nomi di campionesse femminili, dal momento che in Francia solo l’1% degli impianti hanno nomi di donne.

Quest’edizione delle Olimpiadi è caratterizzata anche da un’innovazione tecnologica senza precedenti. Dalle tecnologie all’avanguardia utilizzate negli allenamenti, agli strumenti di analisi delle prestazioni, Parigi 2024 promette di essere un trampolino di lancio per le nuove frontiere dello sport e della tecnologia.

La città stessa si sta trasformando in un palcoscenico gigantesco con stadi e strutture olimpiche che attestano la grandezza delle discipline sportive: dai suggestivi Champs-Elysées al maestoso Stadio di Francia, ogni angolo della capitale sarà immerso nell’atmosfera maestosa dei “cinque cerchi”.

Gli Champs Elysées in festa – Olimpiadi 2024 Parigi

Quest’anno alle olimpiadi ci saranno quattro nuovi sport: breaking, danza che si ispira all’hip hop il cui obiettivo è fare acrobazie al ritmo della musica imposta da un DJ; skateboard; surf e arrampicata sportiva.

I giochi avranno inizio con la cerimonia di apertura la mattinata del 24 luglio e, come da tradizione, con la sfilata dei partecipanti, l’arrivo della torcia olimpica e l’accensione della fiamma. Tutto questo, a differenza di tutte le olimpiadi fatte finora, avrà luogo sulla Senna e non in uno stadio. Ogni Paese avrà la propria imbarcazione permettendo agli spettatori di vedere ogni atleta da vicino. La cerimonia percorrerà sei chilometri fino al Trocadéro dove si svolgerà uno spettacolo finale.

Il pomeriggio dello stesso giorno si potranno già vedere i giochi olimpici. Ogni giorno dal 27 luglio all’11 agosto dalle 8.30 alle 20:30 si potranno vedere le discipline.

Fino all’inizio dei giochi, potremo aspettare le olimpiadi e le paralimpiadi con il conto alla rovescia vero e proprio e eventi importanti che fanno parte della tradizione olimpica dell’Antica Grecia da più di 2.500 anni:

  • 8 Gennaio: 200 giorni al via dei Giochi Olimpici
  • 10 Febbraio: 200 giorni al via dei Giochi Paralimpici
  • 2-6 Aprile: Settimana Olimpica e Paralimpica 
  • 16 Aprile: Cerimonia di accensione della Torcia Olimpica a Olimpia, in Grecia 
  • 17 Aprile: 100 giorni al via dei Giochi Olimpici
  • 8 Maggio: arrivo della Torcia Olimpica a Marsiglia, in Francia
  • 20 Maggio: 100 giorni al via dei Giochi Paralimpici
  • 6 Giugno: 50 giorni al via dei Giochi Olimpici
  • 23 Giugno: Olympic Day
  • 9 Luglio: 50 giorni al via dei giochi Paralimpici
  • 24 Luglio: primi eventi sportivi dei giochi olimpici (calcio e rugby)
  • 26 Luglio: cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici
  • 11 Luglio: cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici
  • 25 Agosto: inizio della staffetta della Torcia Paralimpica
  • 28 Agosto: cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici
  • 8 settembre: cerimonia di chiusura dei Giochi Paralimpici

Parigi si appresta a scrivere un nuovo capitolo straordinario nella storia delle olimpiadi a cento anni esatti dai giochi olimpici parigini del 1924. Atleti e sportivi si riuniranno nella città delle luci da ogni parte del globo per celebrare lo sport, l’amicizia e l’innovazione. Sarà un momento di celebrazione festosa e, soprattutto, di connessione umana verso lo sport. 

Previous articleGardaland annuncia una nuova e misteriosa attrazione
Next articleLa dolcezza della architettura
Cristiano Maude
Salve a tutti! Sono Cristiano Maude ho 15 anni e sono uno studente del Liceo Classico alle Stimate. Ho scelto questo indirizzo perché lo ritenevo il più completo poiché dà una buona preparazione sia dal punto di vista scientifico che umanistico, inoltre è una tradizione nella mia famiglia frequentare questo liceo. Devo dire che mi piacciono molto le lingue antiche perché ti fanno capire da dove deriviamo e ti indirizzano meglio verso il futuro. Pratico tennis e golf, mi piace molto il lato competitivo di questi due sport, ma sinceramente amo di più il golf perché è molto più tecnico e ti diverti molto, specialmente se giocato con i tuoi amici. Sono un ragazzo a cui piace molto scherzare, soprattutto con i propri amici e familiari, tra cui mio fratello Antonio: con cui ho un rapporto molto speciale. Faccio scout: mi piace molto, perché fai amicizia con molte persone e ti insegna tanto. Con questo penso di aver detto le caratteristiche principali della mia persona e di chi sono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here