Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Quest’anno la competizione, organizzata dall’omonima azienda, si è svolta nella sua fase finale a Taipei in Taiwan nelle cui discoteche si sono svolte le quattro serate di qualificazione per la gran finale. La prima serata si è svolta il 23 gennaio nella discoteca Ai dove si sono affrontati dj provenienti da Germania, Svizzera, Francia, Cile, Tailandia e Portogallo con la vittoria di dj Hamma. La seconda qualificazione ha visto la vittoria di dj Trapment nel locale Klash dove si sono sfidati dj da Corea del Sud, Argentina, Russia, Libano, Regno Unito e Canada. Il 25 gennaio al Franny dj da Polonia, Messico, Repubblica Ceca, Svezia, Paesi Bassi e Giappone hanno visto la vittoria dell’ultimo ad esibirsi: dj Fummy. Infine all’Omni ha trionfato J. Espinosa nella sera del 26 gennaio tra i rappresentanti di Sud Africa, Brasile, Stati Uniti, Filippine, Italia e Taiwan.

Insieme ai vincitori delle qualificazioni i giudici, gli statunitensi dj Jazzy Jeff, dj Nu Mark e dj Craze, il canadese Scratch Bastid e l’australiana Nina Las Vegas, hanno dato una seconda possibilità anche allo svedese dj O1 e al taiwanese dj Afro permettendo loro di accedere alla finale come concorrenti “jolly”.

La finale, svoltasi nel Chiang Kai-shek Memorial Park ha visto il trionfo dello statunitense J. Espinosa, che ha ricevuto il suo trofeo dal campione dello scorso anno, l’italiano dj Damianito, il secondo posto del giapponese dj Fummy e il terzo posto del canadese dj Trapment.

Non è stato ancora annunciato quale sarà la città che ospiterà la finale della decima edizione del Red Bull music 3Style, ma ci si aspetta che le iscrizioni verranno aperte a breve e i concorrenti dovranno realizzare un video di 5 minuti per accedere alle finali nazionali nelle quali saranno scelti i rappresentanti dei vari paesi per la fase mondiale del campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here