All’anagrafe Leonardo Di Renzo, frequenta il liceo scientifico ed è della provincia di Verona. Leonardo è un giovanissimo ragazzo che sin da bambino è sempre stato appassionato di musica e che negli anni ha scoperto il genere rap, a cui ora si dedica maggiormente; dice «il primo approccio al rap fu nel 2012, quando mio padre mi comprò il CD dell’album “Recovery” di Eminem e poi mi avvicinai anche al panorama del rap italiano».

Ha composto già due canzoni, “Cera” uscita in luglio del 2019, e “Tra Gli Sguardi”, pubblicata in febbraio. Notevoli anche i vari freestyle che ha composto, come “BOGOTÀ”, “DEVIE”, “NORTON”, “ELEFANTI” e “TRIPADVIRUS”, prove del suo talento e della sua dedizione alla sua passione. Ha vinto un contest organizzato dall’etichetta AAR, arrivando a essere uno dei dieci vincitori su quasi 1000 partecipanti da tutta Italia.

IllHaven

«I miei genitori mi hanno sempre educato ad apprezzarla, ma pensò che la mia capacità di “sentirla” e farla mia non sia qualcosa di ereditario» dice Leonardo in merito alla musica. «All’età di undici anni ho iniziato a scrivere musica, per tre anni l’ho fatto nella mia camera da solo e non l’ho detto a nessuno» aggiunge. Di Renzo afferma che in quegli anni non ha mai sentito la necessità di farlo sapere agli altri, lo faceva per se stesso, non ha iniziato per diventare “il ragazzo popolare della zona”, nonostante ora lo sia diventato: infatti si sta facendo conoscere nella scena rap veronese.

«Ho trovato delle persone di cui mi fidavo e, condividendo questa passione con loro, mi hanno fatto capire che ero portato e che potevo provarci. Quello è stato forse il giorno in cui ho davvero voltato pagina nella mia vita».

Ascolta “Tra Gli Sguardi

IllHaven insegna che bisogna essere sempre fiduciosi in se stessi e non farsi abbattere mai dagli altri.

Articolo precedenteCoronavirus, crolla il mercato musicale
Articolo successivoCoronavirus: mascherine trasparenti per i sordi e gli ipoudenti
Anna Piovesan
Abito a San Bonifacio, in provincia di Verona. Sono una persona molto curiosa e solare, mi piace leggere e praticare sport e le mie passioni sono tutte le materie di tipo tecnico-scientifico. Amo viaggiare e fare attività manuali, come ad esempio il bricolage, con mio padre. Ho scelto il liceo classico perché allora pensavo che rispecchiasse ciò che mi piaceva e il mio modo di vedere il mondo. In questi ultimi anni sono molto cambiata; la mia materia preferita è scienze, seguita da matematica. Adoro studiare materie come fisica, astronomia e tutto l'ambito tecnico e tecnologico. Dopo il liceo ho intenzione di iscrivermi alla facoltà universitaria di ingegneria aerospaziale, o comunque in questo ambito, e frequentare tutti i corsi in lingua inglese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here