In the Red Bull Ring of Spielberg for the first time there will be a race without the audience. In fact, because of the pandemic of Coronavirus, has been decided by the competent authorities to let compete the racers without supporters.

The government of Vienna, after long weeks of debate between the promoters and the local autorities, has signed a security plan to allow the execution of the races in security.

Austrian minister of the health Rudolf Anschober has given the ok for the execution of the sporting event, talking about a really specific rules with an high level of protection.

A view of the circuit of Spielberg, in Austria, from wich will start the new season of F1 in the 5th of July

Next week the official nature from F1 federation will arrive with the time table of the season: after the two races at Spielberg, racers will compete in Budapest, then in Silverstone(England), in Barcellona, in Spa(Belgium) and in Monza(Italy).

Remaining races around the world haven’t been defined yet, while it’s sure that the end of the races will be in Abu Dhabi in december.

Before the departure racers and staff of the ten teams will be obliged to do the swab for coronavirus and then will have to bring a document that can certify it.

Teams will stay in differents hotels and the staff will be reduced. Even if there already is a new rule there are still a lot of doubts, and for now the only certainty is the start of the competition.

It will be a really different F1, without the feeling and the enthusiasm of supporters.

TRADUZIONE

Nel circuito Red Bull di Spielberg ci sarà per la prima volta una gara senza pubblico. Infatti, a causa della pandemia di coronavirus, è stato deciso dalle autorità competenti di far gareggiare i piloti senza tifosi.

Il governo di Vienna, dopo lunghe settimane di discussione tra i promotori e le autorità locali, ha firmato un piano di sicurezza per permettere lo svolgimento delle gare in siccurezza.

Il ministro della salute austriaco Rudolf Anschober ha dato l’ok per lo svolgimento dell’evento sportivo, il prossimo 5 luglio, parlando di un regolamento davvero specifico con un alto livello di protezione.

La prossima settimana arriverà l’ufficialità da parte della federazione della F1 insieme al calendario della stagione: dopo le due gare a Spielberg, i piloti gareggeranno a Budapest, poi a Silverstone (in Inghilterra), a Barcellona, a Spa (Belgio) e a Monza (Italia).

Le altre gare in giro per il mondo non sono ancora state decise, mentre è sicuro che il termine delle gare sarà ad Abu Dhabi a dicembre.

Prima della partenza i corridori e il personale delle dieci squadre saranno obbligati a fare il tampone per il coronavirus e poi dovranno portare un documento che possa certificarlo.

Le squadre staranno in hotel diversi e il personale verrà ridotto. Anche se c’è già un nuovo regolamento ci sono ancora molti dubbi, e per ora l’unica certezza è l’inizio della competizione.

Sarà una F1 davvero diversa, senza l’affetto ed il calore dei tifosi.

Articolo precedenteTricolore in cielo per la Festa della Repubblica
Articolo successivoCaso Floyd, distrutto il ristorante di Bastianich
Giacomo Bay
Ho quindici anni e mi piace camminare in montagna e osservare la flora e la fauna dei luoghi che visito. Amo leggere e il mio genere preferito è il fantasy: leggo spesso libri di Tolkien come “Il Signore degli Anelli”. A volte leggo anche romanzi gialli e romanzi storici, dato che una delle mie materie preferite è proprio la storia; mi piacciono tanto anche le altre materie, tranne la matematica. Suono il pianoforte, mi piace nuotare e sono uno scout. Ho la passione della fotografia e io e la mia macchina fotografica siamo pressoché inseparabili: ogni volta che andiamo in vacanza o che facciamo una semplice passeggiata, la porto sempre con me, perchè non si sa mai cosa si può fotografare di bello. Ho scelto il classico perchè mi piacciono le materie classiche e nella mia famiglia è quasi una tradizione. Abito a Castel d’Azzano. Sono una persona gentile, altruista e comprensiva. Da grande mi piacerebbe fare lo storico anche se ho anche altri progetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here