Il 22 febbraio 2021 il duo francese Daft Punk, composto da Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo, ha annunciato lo scioglimento dopo 28 anni di carriera nel mondo della musica

Anche nell’atto finale, i Daft Punk hanno voluto mantenere la loro originalità e il loro stile particolare: “Epilogue” è il titolo del videoclip con il quale si sono congedati, lasciandosi alle spalle quasi 30 anni di passione e creatività.

Una creatività che li ha portati ad essere uno dei gruppi più importanti della musica pop ed elettronica contemporanea

Attualmente non si conosce il motivo del congedo, ma una cosa è certa: come si può notare nel video, Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter vogliono intraprendere due strade diverse.

La notizia dello scioglimento è stata confermata anche da Kathryn Frazier, la loro addetta stampa, al sito Pitchfork e a Variety e questo annuncio ha provocato numerose reazioni sui social, con una media di 32 tweet al secondo.

Il videoclip

Il videoclip “Epilogue”, composto da alcune scene tratte dal loro film muto “Electroma” del 2006, è ambientato nel deserto: vi appaiono due persone con dei caschi sulla testa, che rappresentano i Daft Punk, che camminano senza pronunciare nemmeno una parola. Questo profondo silenzio, che regna nel paesaggio vuoto, ad un certo punto viene interrotto da un forte rumore: una delle due figure si autodistrugge, diventando una nube nera e poi scomparendo nell’aria. 

Nella parte finale, compare la scritta “Daft Punk 1993-2021” e simboleggia i 28 anni trascorsi insieme.

I Daft Punk: nascita e successi

Il duo francese era composto da Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter, dj e produttori parigini, che hanno nascosto i propri volti dietro a due maschere da robot durante tutta la loro carriera, scelta che li ha resi immediatamente iconici nel panorama musicale.

Il loro percorso è cominciato nel 1993, quando i due dj francesi, nonché compagni di liceo, decisero di intraprendere un cammino musicale insieme. Inizialmente si chiamavano Darlin’, ma quando la rivista britannica “Melody Maker” li definì “a daft punky trash” (un gruppo di sciocchi teppisti), a loro piacque così tanto questa espressione che decisero di accorciarla in “Daft Punk” e farla diventare il loro nuovo nome d’arte

I due dj francesi

Nel 1994 uscì il loro singolo di debutto intitolato “The New Wave”: era un brano techno veloce e potente, costituito da drum machine e sintetizzatori. Successivamente, nel 1997, uscì il loro primo disco “Homework, che conteneva diverse canzoni, tra cui “Around the world” e “Da Funk”: in poco tempo diventarono tra le più conosciute e ascoltate

Discovery, del 2001, è probabilmente il disco dance più influente dal ‘90 ad oggi

Tre anni dopo produsseroHuman After All”, al quale seguì un tour mondiale di parecchie date, e un disco live intitolato “Alive 2007”, che divenne la colonna sonora del film Disney “Legacy”.

Copertina dell’album Random Access Memories

Nel 2013 occuparono tutte le classifiche e le cerimonie musicali americane grazie a Random Access Memories, il disco che comprende collaborazioni con diversi artisti, come Nile Rodgers, Giorgio Moroder e Pharrell Williams: questo album, che contiene “Get Lucky”, uno dei brani più famosi del duo, vendette milioni di copie e vinse diversi Grammy

Copertina brano “Get Lucky”

Da allora si sono fatti vivi raramente, soltanto per poche collaborazioni, tra cui quella con The Weeknd.

Durante la loro carriera, durata quasi 30 anni, i Daft Punk hanno sempre mantenuto il loro stile unico e la loro musica non è mai cambiata.

Sono stati loro a rivoluzionare la musica elettronica, gettando le basi per una dance contemporanea e quasi parodistica, incarnata dall’abitudine di indossare elmetti da robot nelle apparizioni in pubblico e ciò li rendeva unici, come la loro musica e la loro creatività.

Con “Epilogue” si conclude un periodo di grande successo, ma soprattutto di grande talento e divertimento: nonostante ciò, i Daft Punk rimarranno sempre uno dei simboli della musica elettronica dagli Anni ‘90 ad oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here