Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Il 13 luglio 2023 uscirà nei cinema italiani il settimo capitolo della serie di Mission impossible, e avrà come protagonista Ethan Hunt, ruolo da sempre interpretato dal famoso attore americano Tom Cruise. Il film, secondo alcune fonti, sarebbe stato girato in contemporanea con il successivo film, Mission Impossible 8. La scelta di girare due film assieme ci porta a pensare che la storia sia divisa in due parti, e che potrebbe ricollegarsi all’origine del franchise, si pensa infatti che il settimo film si concluderà con una cliffhanger (un espediente narrativo usato in letteratura, nel cinema, nelle serie televisive o nelle opere videoludiche, in cui la narrazione si conclude con una interruzione brusca in corrispondenza di un colpo di scena o di un altro momento culminante caratterizzato da una forte suspense) che conterrà indizi sul gran finale. 

Saranno quindi questi film gli ultimi due capitoli di una saga che ha fatto il suo debutto nel mondo del cinema più di vent’anni fa? La scelta sarebbe di tutto rispetto, in quanto si stima che Tom Cruise, alla fine delle riprese avrà poco meno di sessant’anni, un’età che non obbligherà all’attore di smettere di sfidare le leggi della fisica, ma che al contrario potrebbe contribuire a congedare Ethan Hunt dopo un molteplice numero di missioni.

Il suo ruolo dovrebbe essere preso dall’attore amricano Jeremy Renner. Per quanto riguarda la trama, il sesto film si era concentrato sul matrimonio di Hunt, il settimo premette di convergere in quella direzione. A supporto di questa tesi c’è l’ampliamento del cast, infatti oltre alla solita squadra (Cruise, Ving Rhames, Simon Pegg e Rebecca Ferguson), dovremmo avere anche Henry Czerny, direttore dell’IMF e Vanessa Kirby, figlia di Max. E voi, sareste pronti ad accettare una possibile scomparsa dell’attore dai set?

Jeremy Renner, potrebbe essere lui a prendere il posto di Tom Cruise

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here