Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Grazie alle volontarie del programma “Bags for life”, le pazienti dimesse dalla U.O.C Chirurgia Generale dell’ospedale Magalini di Villafranca riceveranno in dotazione una borsetta colorata porta drenaggio, personalizzata e confezionata a mano. Dopo aver subito un intervento, la persona che dovrà gestire il drenaggio della ferita, dovrà dotarsi infatti di un supporto che ha un tubicino collegato ad un serbatoio di raccolta, da svuotare giornalmente fino al giorno prima della visita di controllo. 

le borsette porta drenaggio (foto da L’Arena)

Il Direttore Sanitario dell’ULSS 9 scaligera, Denise Signorelli, ringrazia di cuore il lavoro delle volontarie che hanno contribuito a questo progetto. Signorelli ribadisce infatti l’importanza del volontariato per le persone che vengono curate negli ospedali: «E’ bene infatti che ricevano tutto l’aiuto e supporto professionale delle nostre équipe mediche ma anche che vengono accolte con un dono di questo tipo, un messaggio di speranza, una coccola per tutte le nostre pazienti […]. La nostra attività professionale si integra con quello che il mondo del volontariato riesce a dare e lo arricchisce. Questo è un bell’esempio di collaborazione. Infatti la scorsa settimana eravamo a San Bonifacio, altra unità operativa in rete con Villafranca e con le altre strutture dell’ULSS 9 scaligera, con altre volontarie impegnate in un’attività simile. E ora siamo tutti qui insieme, con rappresentanti di Direzione Medica, Chirurgia, Oncologia, infermieri di percorso, caposala… Tanti i presenti per far capire l’entusiasmo di un ospedale che c’è ed è servizio della cittadinanza».

Denise Signorelli, foto da Il Giornale dei veronesi

Anche Bruno Zani, direttore U.O.C chirurgia generale ospedale Magalini e Andrea lupi, chirurgo senologo, ringraziano le signore di Bags for life per la qualità e le fantasia di queste borsette porta drenaggio che regalano sicuramente un oggetto che aiuta le donne dopo l’operazione facendole sentire un po’ più libere nei movimenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here