Endometriosi: il “Negrar Method” conquista gli USA

Il dottor Ceccaroni, direttore di Ginecologia e Ostetricia del Sacro Cuore, è stato premiato con il Golden Laparascope Award, dopo aver ideato una soluzione per eradicare l’endometriosi con una riduzione delle disfunzioni post-operatorie.

0
Il dott. Marcello Ceccaroni (foto da Corriere Quotidiano)
Tempo di lettura articolo: < 1 minute

Lo scorso 7 novembre, il dottor Marcello Ceccaroni, direttore di Ginecologia e Ostetricia del Sacro Cuore Don Calabria, è stato premiato con il Golden Laparoscope Award a Nashville-Tennessee, in occasione del 52esimo congresso mondiale dell’AAGL. Ceccaroni ha illustrato il Negrar Method, anche definito “Chirurgia Nerve Sparing”.

Marcello Ceccaroni col Premio vinto negli Stati Uniti

La tecnica, sviluppata tra Negrar e Parigi dopo lunghi studi anatomici cominciati nel 2000 e presentati alla comunità scientifica nel 2012, ha rivoluzionato la chirurgia dell’endometriosi, malattia che colpisce 150 milioni di donne al mondo e più di tre milioni di donne solo in Italia. La soluzione ideale per contrastare la malattia, infatti, sarebbe quella farmacologica, in grado di arrestarne la progressione e garantire una qualità di vita adeguata. Questa strada è possibile, però, solo grazie a una diagnosi precoce, difficile da ottenere a causa di numerosi fattori che possono portare ad un ritardo diagnostico: dall’esordio dei sintomi lamentati dalla donna al momento della diagnosi, infatti, in media trascorrono dai 7 ai 12 anni.

La capacità del metodo formulato da Ceccaroni e dalla sua equipe è quella di avere la stessa radicalità chirurgica delle altre tecniche, ma rispettando il maggior numero di fibre nervose che spesso, attraverso le chirurgie tradizionali, vengono danneggiate. Questa tecnica ha portato ad una riduzione delle disfunzioni post-operatorie dal 37% al 6%.

Guarda il video di approfondimento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here