Nuovo Coin a Verona: luogo di shopping e di incontro 

Il 30 novembre 2023 è stato riaperto il negozio di via Cappello chiuso ormai da sette mesi per lavori di ristrutturazione e di ammodernamento. «Abbiamo puntato su una nuova offerta esperienziale e di servizi: non solo uno spazio di vendita, ma un luogo di incontro» spiega l’amministratore delegato Ugo Turi.

0
L'esterno del negozio Coin di Verona (foto da L'Arena)
L'esterno del negozio Coin di Verona (foto da L'Arena)
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Ha riaperto i battenti il negozio Coin di via Cappello a Verona, anche se la facciata dell’edificio non è ancora del tutto completata e verrà conclusa probabilmente verso il mese di gennaio. L’immobile è stato oggetto negli ultimi sette mesi di un profondo restyling. L’interno appare molto elegante e raffinato, e si trovano nuovi servizi che sono stati integrati nella courtesy lounge con lo scopo di creare un luogo d’incontro, come per esempio una pasticceria e varie consulenze di styling. Infine è stato realizzato uno spazio,esclusivo, innovativo e di scambi di idee, Moodart Gallery, in collaborazione con Moodart, una scuola di moda e comunicazione.

L’interno del nuovo negozio Coin.
L’interno del nuovo negozio Coin (Foto Matilde Chini)

Il nuovo negozio è sempre disposto su cinque piani, uno dedicato all’abbigliamento uomo, uno all’abbigliamento donna, uno al bambino e uno agli accessori per la casa.  Al piano terra troviamo un ampio spazio dedicato agli accessori e alla bellezza. Il nuovo store, grande all’incirca 3.600 metri quadrati, dà lavoro a più o meno un centinaio di persone, tra cui 25 nuovi lavoratori.

Fa piacere vedere un investimento di questo tipo in un negozio, nonostante negli ultimi anni tanti abbiano chiuso, visto l’incremento costante degli acquisti online. «Abbiamo puntato su una nuova offerta esperienziale e di servizi: non solo uno spazio di vendita, ma un luogo di incontro.» spiega l’amministratore delegato Ugo Turi. 

Anche se è vero che risulta più comodo acquistare seduti comodamente sul divano di casa, non dobbiamo dimenticarci dell’importanza delle relazioni umane che possiamo avere in un negozio “fisico”.

Questo non solo per le grandi realtà come può essere il nuovo Coin Excelsior o qualsiasi centro commerciale, ma anche e soprattutto per i piccoli negozi anche storici delle nostre città.

Un interno del negozio (foto da Fashion Network)
Previous articleVolare oltreoceano oggi è più sostenibile grazie a Virgin Atlantic
Next articleEx seminario, al via un concorso d’idee
Piacere,sono Matilde Chini e sono una studentessa del liceo classico “alle Stimate”. Ho scelto questo indirizzo perché sin da piccola mi appassionava particolarmente la lettura e la scrittura. Ho due sorelle entrambe più piccole di me, Sofia che ha 12 anni e Emma che ne ha 8. Certe volte litigo con loro, però alla fine gli voglio bene e sono grata di averle come sorelle. Mi ritengo una ragazza tranquilla, solare,gioiosa e certe volte timida… Nel mio tempo libero amo nuotare, ascoltare la musica e soprattutto stare con la mia famiglia e con i miei amici. Nuoto da quasi nove anni e questo sport mi ha spesso posto degli ostacoli difficili da superare,che mi hanno aiutato a crescere. Mi ha portato, anche, molte gioie e spesso anche delusioni che mi hanno insegnato a diventare una persona più determinata e,sotto alcuni punti di vista, più testarda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here