Allarme smog nella Pianura Padana: Verona tra le città più inquinate d’Europa

Nelle scorse settimane la Pianura Padana è diventata il centro dello smog Italiano e uno tra i più inquinati d’Europa. La città scaligera è salita ai vertici di questa preoccupante classifica.

0
Verona immersa nello smog
Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Forse avrete notato che in questo periodo, poco prima che arrivasse la pioggia, l’aria è sembrata molto nebbiosa e ha dato quasi l’idea di essere “sporca”, ma perché? Dobbiamo preoccuparci? 

Negli ultimi mesi la Pianura Padana è diventata il fulcro dell’Europa centro occidentale per inquinamento atmosferico, ma non c’è da stupirsi.

I motivi sono molteplici e sono di carattere geomorfologico, vista la composizione della pianura non favorevole alla purificazione dell’aria e di carattere antropologico visto che la Pianura Padana possiede il 75% degli allevamenti intensivi di tutta la Penisola italica. 

Per iniziare dobbiamo considerare il fatto che la Pianura Padana è chiusa su tre lati dalle Alpi e dagli Appennini e l’unico sbocco che ha è sulla costa Adriatica, ma non ci sono forti correnti d’aria che permettono la circolazione dell’aria stessa: è come una casa che ha solo una finestra e quindi l’aria non si cambia spesso. Poi dobbiamo considerare i fenomeni di inversione termica che, per sintetizzare, è un fenomeno che fa andare l’aria calda in alto e l’aria fredda in basso, facendo sì che in basso ci sia freddo e in alto più caldo. Questo comporta quindi che l’aria inquinata resti in basso e non si rimescoli.

Pianura Padana dal satellite

L’inquinamento umano, poi, non fa di certo aiutare la situazione: allevamenti intensivi (che nella pianura padana compongono il 75% di tutta Italia), industrie, macchine e smog ovviamente inquinano molto.

Milano nelle ultime settimane è salita sul podio in terza posizione nella classifica delle città più inquinate al mondo, prima di Chengdu in Cina e Dacca in Bangladesh.

Questa triste medaglia tuttavia è qualcosa di serio da non sottovalutare, ciò è pericoloso per la salute dei cittadini perché può portare a diverse malattie; quali asma, bronchite, malattie cardiovascolari e polmonari croniche. 

Verona è diventata la venticinquesima città d’Europa per inquinamento di polveri sottili (PM 2.5) dal momento che ne ha una concentrazione di 19,9 microgrammi per metro cubo. 

In questi giorni, fortunatamente, sta piovendo molto e si spera che la situazione possa cambiare. Tuttavia è un problema che si sta ripercorrendo molto frequentemente in questi anni e che non dobbiamo sottovalutare.

Previous articleDagli esordi alla gloria: Jannik Sinner e l’ascesa alle stelle
Next articleLa nuova stagione porta al Parco Sigurtà una ventata di freschezza
Cristiano Maude
Salve a tutti! Sono Cristiano Maude ho 15 anni e sono uno studente del Liceo Classico alle Stimate. Ho scelto questo indirizzo perché lo ritenevo il più completo poiché dà una buona preparazione sia dal punto di vista scientifico che umanistico, inoltre è una tradizione nella mia famiglia frequentare questo liceo. Devo dire che mi piacciono molto le lingue antiche perché ti fanno capire da dove deriviamo e ti indirizzano meglio verso il futuro. Pratico tennis e golf, mi piace molto il lato competitivo di questi due sport, ma sinceramente amo di più il golf perché è molto più tecnico e ti diverti molto, specialmente se giocato con i tuoi amici. Sono un ragazzo a cui piace molto scherzare, soprattutto con i propri amici e familiari, tra cui mio fratello Antonio: con cui ho un rapporto molto speciale. Faccio scout: mi piace molto, perché fai amicizia con molte persone e ti insegna tanto. Con questo penso di aver detto le caratteristiche principali della mia persona e di chi sono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here