Tempo di lettura articolo: 2 minuti

Finalmente giunto il momento che i tifosi e il club aspettavano da molto tempo: Mike Maignan, dopo essersi allenato costantemente quest’ultima settimana, ritorna a giocare dopo l’infortunio subito a settembre 2022 con la Nazionale francese, in una partita di Nations League, quando, appoggiando per terra il piede sinistro, ha sentito un gran dolore al polpaccio sinistro.

L’umore è alto per il suo ritorno che dà segni positivi al Milan, che pian piano sta recuperando infortunati e buoni risultati: le ultime tre partite tra Champions League e Campionato sono state tutte vinte dal Milan.

Maignan
Maignan

Maignan partirà come titolare, come dichiarato da Mister Pioli, che lo ha anche definito “un leone in gabbia” per il troppo tempo da infortunato, che gli ha impedito di giocare in campionato.

Finirà per ora la presenza di Tatarusanu nei pali del Milan che è stato al centro di polemiche per alcuni errori nelle partite con Sassuolo, Inter e Torino che però ha fatto delle buone prestazioni nelle ultime tre partite con i rossoneri subendo zero gol.

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Atalanta, soffermandosi sul ritorno in campo di Mike: “Non poteva scendere in campo, non poteva aiutare la squadra. Adesso ha questa possibilità. Sta bene, è molto motivato e ci darà un grande apporto. Credo che sia stato evidente che sia stato il miglior portiere della passata stagione, ci dà tanto in tante situazioni. È un portiere molto comunicativo. Domani, come succede spesso contro l’Atalanta, sarà l’unico giocatore ad avere un po’ più di tempo per cominciare la costruzione”.

Parole che danno fiducia al francese, sebbene non abbia giocato per 5 mesi consecutivi, e il Milan riparte da qui per tornare ad emergere in Serie A e in Champions.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here